Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Quindici tipologie di birre a filiera completa

Andrea Voltolini | 10-11-2018

Sguaraunda è il primo microbirrificio artigianale aperto in terra orobica

Il primo microbirrificio artigianale aperto in terra orobica (correva l'anno 2003) è anche esempio di una sintesi perfetta tra amicizia e imprenditorialità. Protagonisti, Massimo e Roberto (prematuramente scomparso nel 2017), accomunati dalla passione per la birra e per i viaggi. Proprio al ritorno da un breve tour ispiratore in Germania, ecco il loro esordio come homebrewers tra le mura domestiche. Quindi, i primi investimenti in caldaie, fusti, fermentatori destinati al nuovo birrificio, e infine la decisione di acquisire sei ettari di terreno agricolo ad una quindicina di chilometri a sud di Bergamo per coltivare orzo e luppolo e trasformarsi in Agribirrificio.

Una filiera completa a km 0, ora estesa, grazie alla materia prima di cui sopra, anche alla produzione di pane artigianale e di crackers. Quindici le tipologie di birre non pastorizzate e non filtrate, proposte durante l'anno. A partire dalla classica “Bionda” a bassa fermentazione, dal sapore dolce e retrogusto amarognolo. Affiancata anche dalla versione “biologica”. Quindi, la “Mumbèl Blanche”,  di chiara ispirazione belga, aromatizzata con coriandolo e arancia amara, e la “Mumbèl Ipa”, aromatizzata con scorze di limone e caratterizzata dall'ampio bouquet agrumato. Da degustare anche la “Ambrata”, ottenuta da malto Pale ed Aromatico, e la decisa “Rossa”, che rivela un finale secco di luppolo e note floreali. Poi, tre birre speciali. La prima, “Murator”, dedicata al socio scomparso, è una rossa doppio malto con miele di castagno, dal carattere schietto e deciso. Quindi, la “Pagazzano”, ispirata alla località in cui ha sede il birrificio. Birra a bassa fermentazione ottenuta da malti Vienna che le donano un bel colore ambrato chiaro, ha schiuma generosa e un sentore amaro di media intensità. Citiamo infine la “Black Sàbat”, birra scura e forte ad alta fermentazione con riflessi rossi, ben strutturata, con persistenti ma equilibrate note amare.

Agribirrificio Sguaraunda - Birra “La Bergamasca”
via dell’Industria 108
Pagazzano (BG)
tel. 0363 81460

ilGolosario 2019

DI PAOLO MASSOBRIO

guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario negozi

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus