Grazie all'intraprendenza di Lidia, Vincenzo e Roberto, che a Monterotondo (Rm) hanno creato la loro start up

Lidia, il suo compagno Vincenzo, entrambi ingegneri, e il fratello di lei, Roberto, laurea in Economia, sono i giovani protagonisti di una start-up... nata durante le cene con gli amici nel loro appartamento da studenti a Milano. Ma andiamo con ordine.

Lidia e suo fratello Roberto, poco più che trentenni, sono di Piedimonte Matese, borgo dell’Appennino casertano, ed erano soliti salire a studiare nella metropoli lombarda con una cospicua scorta di conserve fatte in casa in famiglia secondo ricette tramandate di generazione in generazione. Ma i vasetti avevano breve durante perché riscuotevano un successo straordinario tra i colleghi universitari che ne facevano letteralmente piazza pulita… Da qui, l’idea di creare una start up che ricreasse gli stessi sapori, utilizzando la ricetta di famiglia originale, ma intrecciando i valori e le tradizioni del passato con i servizi e la dinamicità del presente. Andiamo perciò a scoprire come nascono, in quel di Monterotondo, località della Valle del Tevere a una ventina di chilometri dall’Urbe dove Lidia lavora, queste eccellenze in vasetto.
melanzana-su pane.jpgLa materia prima proviene da agricoltori biologici di fiducia del basso Lazio e delle colline del Matese (Campania e Molise). L’olio extravergine di oliva, ingrediente fondamentale per la qualità del prodotto finale, arriva invece dalla Tuscia e dalle colline Matesine, al confine tra Campania e Molise.
La lavorazione, compreso il taglio degli ortaggi, è rigorosamente manuale. Al pari di un altro taglio, quello della bella stoffa colorata che avvolge i singoli vasetti.
vasetti-melanzane.jpgOggi, sono tre le tipologie di conserve in produzione nel loro piccolo laboratorio artigianale laziale. I rispettivi nomi evocano nomi propri di persona, ma anche le sfumature di colore del prezioso contenuto. Via, quindi, con la deliziosa “Viola Melanzana”, 270 grammi di pura bontà a base di croccanti filetti di melanzana in olio Evo, arricchiti soltanto da (non hanno né conservanti, né coloranti) aceto di vino, acqua, sale, origano, aglio, peperoncino.
pomodoro-tiziano.jpgA seguire, ecco “Tiziano Pomodoro” a base di pomodori secchi in olio Evo, e infine pronti ad essere stupiti da “Ambra Zucca”, squisiti filetti di zucca in olio Evo, ideali da abbinare a salumi e formaggi, ma anche per guarnire panini, focacce, piadine.
ambra-zucca.jpgE presto, vedrà la luce anche…”Smeralda Zucchina”.
Sul portale https://www.violamelanzana.it/ avrete sia la possibilità di ordinarli online che sfogliare l’elenco delle boutique del gusto, da nord a sud del nostro Paese, dove trovarli!

Un trionfo di sapori genuini che è frutto della capacità di giovani professionisti di creare nuovi stimoli e nuove imprenditorialità nel segno di una tradizione che guarda già al domani.

Viola Melanzana

via Metauro, 37
Monterotondo (RM)
tel. 335 7693155
info@violamelanzana.it

ilGolosario 2024

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario Ristoranti 2024

DI GATTI e MASSOBRIO

Guida ai ristoranti d'Italia