Oggi su La Stampa Paolo Massobrio presenta i vini della cantina Transit Farm di Fara Vicentino (Vi)

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio presenta l'azienda Transit Farm con 12 ettari a vigneto a coltivazione biologica e un agriturismo con camere di accurato design a Fara Vicentino (Vi).

Dall'uva vespaiola Andrea Cozza produce il Vespaiolo spumante e il Cion, l’extradry di pinot nero e vespaiola; poi il Torcolato di Breganze, con le uve appassite in vigna.

Ma il vino che più ha colpito Massobrio è il Breganze Rosso Botacin, un taglio bordolese di merlot cabernet sauvignon e cabernet franc che fa un anno di barrique. Ha un colore invitante rosso rubino vivo.

«Al naso rimani immerso dalla ciliegia e dal ribes – dice Massobrio – mentre in bocca declina ciò che ti aspetti da un buon taglio bordolese: eleganza, trama fine e presente dei tannini, freschezza equilibrata e chiusura piacevolmente sapida. Ma io lo ricordo anche per l'ampiezza, pur non essendo un vino muscoloso. Un vino da bere e da ribere».

Altri tre vini meritano l'assaggio: il Cabernet Sauvignon, il Pinot nero che si affina per due anni in botte grande e il Pinot Grigio.

Transit Farm 
via Valle Zaccona, 25/a 
Fara Vicentino (Vi)
tel. 0445397083