Una ricetta della cucina tradizionale italiana per un secondo piatto semplice e gustoso, che farà contenta tutta la famiglia

Ingredienti

  • 400 g di spezzatino di vitellone o di manzo
  • 1 bella costola di sedano
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 bicchiere di vino rosso o bianco
  • 4-5 pomodori da sugo o pelati o una tazza di polpa di pomodori a pezzetti (secondo stagione)
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 5-6 foglie di basilico
  • 2 cucchiai di farina
  • olio di oliva
  • sale, pepe

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

ricette base

ESECUZIONE

media

COTTURA

120 min

PREPARAZIONE

Scaldate un filo d’olio in un largo tegame a fondo pesante e fatevi rosolare bene gli spezzatini dopo averli leggermente infarinati. Per farli rosolare su tutti i lati, mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Unite le verdure tritate e l’aglio diviso in metà (che toglierete successivamente) e fatele appassire a fuoco moderato, continuando a mescolare. Salate, pepate, bagnate con il vino, fate evaporare completamente (la carne dovrà tendere a rosolare nuovamente) poi aggiungete i pomodori.

Mettete il coperchio (che deve essere a tenuta perfetta) e cuocete con fiamma al minimo finché il pomodoro sarà asciugato. A questo punto proseguite la cottura (per un’altra ora e mezza circa) bagnando di tanto in tanto con un mestolo di acqua bollente. A cottura ultimata, unite il basilico e il prezzemolo tritati; cuocete ancora per alcuni istanti poi spegnete. Il fondo di cottura dovrà risultare ben legato. A tale scopo, se vi fosse ancora troppo liquido, scoperchiate il tegame e fatelo consumare a fiamma piuttosto vivace.