Su La Stampa la storia della cantina Spertino Luigi raccontata da Paolo Massobrio

Nel Monferrato astigiano, sulla collina dove un tempo - per il suo microclima favorevole - i mandorli fiorivano un mese prima, oggi si stagliano i vigneti di casa Spertino. Paolo Massobrio su La Stampa di oggi racconta la storia di Luigi Spertino, il vignaiolo di Mombercelli (Asti) che cinquant’anni fa diede avvio all’azienda oggi portata avanti dal figlio Mauro, che da 11 ettari vitati ricava vini davvero sorprendenti; a partire dalla Barbera d’Asti La Grisa 2014, che nella versione Superiore La Mandorla può paragonarsi a un Amarone. Quindi il Grignolino d’Asti Luigi Spertino, il Monferrato Rosso 2013 e, ultima sfida di Mauro, il Vermouth Belle Epoque.