A Golosaria (5-7 novembre) la storia di Sabadì, quando il genio siciliano incontra quello veneto

La storia di Sabadì è quella di una start up divenuta in pochi anni famosa ben oltre i confini della Sicilia. Al timone di quest'azienda di Modica (in corso San Giorgio, 105 - tel. 34826300) un imprenditore veneto, Simone Sabaini, che ha puntato su un prodotto antico come il cioccolato di Modica lavorato però in modo innovativo.

Chiave di volta infatti, oltre alla selezione di materie prime di eccellenza, una lavorazione a freddo, più lenta e a temperature più basse che gli ha permesso di eliminare il problema della patina bianca causata dell’affioramento del burro di cacao. Con pasta amara di cacao e zucchero di canna derivati dal commercio equo e solidale, Simone ha quindi realizzato il cioccolato di Modica bio ai diversi sapori: arancia rossa di Sicilia, limone Interdonato, mandarino tardivo di Ciaculli, peperocino, cannella dello Sri Lanka, pepe bianco di Sarawak e sale marino di Trapani.

Con il marchio "Qualità della vita" ha preparato invece sei tavolette di cioccolato abbinate ad altri ingredienti che esaltano le proprietà riconosciute del cioccolato: antiossidante, immunostimolante, afrodisiaco, antistress, antidepressivo.

Non mancano poi i preparati per cioccolato in tazza, le monodosi di cioccolato napolitains agli agrumi, le caramelle biologiche fatte a mano con miele da ape nera sicula, aromi di Sicilia e spezie come pompelmo e maggiorana, mandarino e cardamomo, finocchietto e chiodi di garofano.

Superbi i cioccolatini che abbinano al cacao gli zuccheri speciali che arrivano dal mondo come lo zucchero Mascobado di canna grezzo che arriva dalle Filippine, il Panela dal Sud America o lo zucchero da fiori di palma da cocco. Curiosissimi di assaggiarli a Golosaria!!!