E' sufficiente seguire poche e semplici regole per assicurarsi un picnic di successo, ma anche sano e salutare

Per un picnic sano e salutare è meglio evitare salse, intingoli e creme e puntare su prodotti freschi e crudi come frutta e verdura, che non devono mai mancare. La prima precauzione è quella di lavare accuratamente la frutta e la verdura, asciugarla e sistemarla in contenitori ermetici.

Occorre preparare quindi in anticipo (12 ore prima secondo il Ministero della Salute) i panini, le insalate fredde e conservarle in frigorifero prima di riporle nella borsa frigo: quest’ultima mantiene le vivande al fresco (non raffredda!), purché si utilizzino un numero sufficiente di mattonelle di ghiaccio in rapporto alla quantità di cibo.

Per le carni, usate ricette che prevedano una cottura completa e lasciatele raffreddare bene prima di riporle nei contenitori; lasciate il guscio alle uova sode, sgusciatele sul momento.

Cercate di preparare porzioni già fatte per evitare il più possibile manipolazioni in ambienti dove non sia agevole lavarsi le mani. La borsa frigo va conservata all’ombra e al fresco (non in macchina!) fino al momento del pranzo.