25 agosto 2015. DAI GIORNALI DI OGGI: Il modello vegano conquista anche gli armadi di casa. L’ultimo trend in fatto di moda ecosostenibile è stato lanciato dalla stilista Stella McCartney, che dopo aver eliminato dalle sue collezioni pelle, pellicce e seta ha rinunciato anche alla lana, dichiarando: “Stiamo cercando di produrre lana vegana”. Ma sono già 300 le case di moda che guardano nella stessa direzione. (Corriere della Sera) @ Dalla moda al legame tra il cinema e la buona tavola. Ne parla sul Corriere Paolo Mereghetti, segnalando che sono in tutto 3.200 le pellicole di cui il cibo è protagonista (o quasi). Ma la cucina sullo schermo racconta anche di amori, psicologie e squilibri sociali, come accade  ne “L’albero degli zoccoli”; ma anche come segno d’identità in “Un americano a Roma”, messaggio d’amore in “Lilli e il Vagabondo” o di eversione in “Chocolat”. Fino a diventare uno strumento di morte ne “La grande abbuffata”. (Corriere della Sera) @ Intanto proseguono gli appuntamenti di Papillon all’insegna del gusto; stamane, alle 11.30, Paolo Massobrio sarà ad Expo in qualità di testimonial della quarta edizione del concorso enologico nazionale dei vini rosati d’Italia, mentre nel fine settimana raggiungerà Carmagnola (To) per animare con una serie di incontri la 66^ edizione della sagra del peperone. Si inizia sabato 29 (ore 18.00) con il talk-show da titolo ”Il Peperone: prodotto e identità del territorio”, dove dialogherà con l’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte Giorgio Ferrero e altri ospiti. Alle ore 21.00 via all’incontro “Nergi-Pepper: una sfida italiana in cucina”, dove due squadre di food blogger si sfideranno nell'interpretazione del Nergi e del Peperone. Si parlerà invece di Expo domenica 30, nell'ambito dell'incontro “Da Carmagnola a Expo, sui colori del peperone” (ore 18.00), dove Massobrio interverrà insieme al giornalista Vincenzo Reda. Ma domenica 30 agosto Paolo Massobrio prenderà anche parte alla prima edizione del Premio Gavi LA BUONA ITALIA, patrocinato da Federculture, che verrà assegnato nel primo pomeriggio al Teatro di Gavi (Al). Un riconoscimento dedicato ai Progetti che hanno più efficacemente promosso l’eccellenza enogastronomica italiana nel mondo.