L’acqua è un elemento essenziale alla vita di ogni pianta. Fonte di approvvigionamento sono le riserve idriche della pianta stessa (situate nel tronco, nelle foglie, nelle radici), quindi l’acqua presente nella terra e quella somministrata dalla natura e dall’uomo.

Ora, prima di partire per le vacanze è bene seguire alcuni accorgimenti per assicurarci di ritrovare, al nostro ritorno, piante ancora in buona salute:
• nelle settimane precedenti la partenza intensificate le irrigazioni in modo tale da “riempire” i serbatoi naturali dei vegetali e da umettare al massimo il terriccio;
• utilizzate sistemi di riserva idrica come i vasi a riserva d’acqua o i dispensatori di acqua per caduta o per capillarità: il mercato offre diversi tipi di dispensatori oppure potete costruirli ponendo una bottiglia rovesciata nel vaso o collegando un recipiente pieno d’acqua al vaso con fettucce assorbenti;
• se vi assentate da casa di frequente o per lunghi periodi, è bene dotarvi di un impianto automatico oppure scegliete piante che non patiscano la mancanza d’acqua come le palme e le piante grasse.

Attenzione: durante la vostra assenza, non lasciate al buio le piante, infatti patiscono la mancanza di luce tanto quanto la mancanza d’acqua.