Il pesce persico, dalle carni sode e delicate, è perfetto per essere cucinato in padella per un secondo piatto sano e gustoso, semplice da realizzare

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di filetti di pesce persico
  • 120 g di pomodorini pachino
  • 4 fette di pane ai cereali
  • 1 carota • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 4 foglie di salvia
  • un ciuffo di prezzemolo
  • olio EVO
  • sale, pepe bianco

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

Secondo/Piatto unico

ESECUZIONE

Facile

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

10/15 min

PREPARAZIONE

Fate un trito grossolano con la carota, la cipolla e il sedano e fatelo soffriggere leggermente in una capiente padella velata d’olio. Calate anche lo spicchio d’aglio schiacciato, le foglie di salvia e i pomodorini divisi in spicchi e privati dei semi.

Disponete nella padella il pesce persico lavato, spinato e diviso in tranci. Aggiungete il sale e fatelo soffriggere per pochi minuti da entrambe le parti poi sfumate con il vino. Coprite e lasciate cuocere per cinque minuti scuotendo, di tanto in tanto, la padella. Aggiungete un po’ di acqua tiepida e continuate la cottura per una decina di minuti fino a che il pesce non sarà tenero.

Disponete sul piatto da portata le fette di pane abbrustolite e condite con un filo di olio, adagiate sopra al pane i tranci di pesce, copriteli con il loro intingolo, spolverateli con un trito di prezzemolo e infine conditeli con un filo d’olio e del pepe bianco macinato, se gradite.