Su La Stampa di oggi le considerazioni di Paolo Massobrio sulla degustazione di 30 annate di un brut prodotto a Erbusco dalla famiglia Uberti

Coraggio, onestà e limpidezza sono caratteristiche di Silvia e Francesca Uberti, sorelle e vignaiole di Erbusco, capitale della Franciacorta, che hanno sottoposto a 20 giornalisti 30 anni di un brut di uve chardonnay, pinot nero e pinot bianco, il loro Franciacorta brut Francesco I. Lo racconta Paolo Massobrio, che su La Stampa riporta le sue considerazioni, annata per annata; entusiasmante il campione del 1990, che “champagneggia”, ma anche quelli del 1995 e del 1999. Nell’annata 2001 spicca la nota di anice, mentre superbe sono le annate 2004 e 2005, segno che gli anni 2000 hanno accompagnato l’affermazione franciacortina. Perfetto e trionfante, infine, l’ultimo assaggio con l’annata 2008.