Su Avvenire di oggi la storia di questo grande produttore del Primo Fiore

Su Avvenire di oggi la storia di un “angelo matto”: Orazio Schelfi, produttore di un formaggio straordinario come il Primo Fiore. Sugli altipiani di Brentonico Orazio ha il suo caseificio, e insieme ai suoi 7 figli gestisce anche un’azienda agrituristica con sette camere e una sala in cui spunta un albero di ciliegio, quello in cui giocava e sognava da bambino. Ma Orazio, vera anima per l’Expo, ha saputo portare i suoi saperi oltreoceano, in Perù, dove ha insegnato a fare il formaggio e a gestire un caseificio.

Per leggere integralmente l’articolo clicca qui.