Paolo Massobrio oggi su La Stampa presenta i vini della Società Agricola Olimpia

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio è in Puglia ad assaggiare il vino Locorotondo, che nacque nel 1960 dalla cantina sociale della Valle d’Itri.

La base è la verdeca (per il 60%) il bianco d’alessano (al 30%) e una piccola percentuale di altre uve come il fiano minutolo e il marchione. Quello degustato da Massobrio è prodotto da circa tre anni dalla Società Agricola Olimpia di Donato Pinto e Giovanna Albanese con i loro figli.

Ha colore paglierino classico con riflessi verdi; note fruttate e citrine e in boccaè rotondo, fresco, con un finale sapido e amarognolo; lascia il palato pulito e fresco – dice Massobrio.

Della stessa cantina meritano anche il Minutolo “Vigneto Colucci” 2017 e il Verdeca “Foggia di Pantaleo” 2017 in purezza: sorsi di grande equilibrio e finezza; e poi il Puglia Rosato “Donna Teresa”, dalle note speziate. Una sorpresa anche i due rossi, il Puglia “Padula di Lamie” 2017 e il Puglia "Cummerse" 2016, come i loro tre oli monocultivar. Da conoscere.

Olimpia Società Agricola
S.c.162 Contrada S. Marco, 53 
Locorotondo (Ba)
Tel. 329 6676363