Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio racconta la storia di Andrea Ferrari che oggi, insieme al socio Paolo Pizzarotti, è padre della realtà vitivinicola Monte delle Vigne, il cui nome ha preso ispirazione da una frase del francescano Frà Salimbene, che nel 1200 definì questa zona sulla via Francigena nei pressi di Parma “Li monti de le vigne”. L’azienda di Andrea e Paolo oggi si estende su 60 ettari vitati che regalano 450mila bottiglie, tra cui si distinguono per eleganza il Nabucco e l’Emilia Franc, ma anche due Lambrusco: il Lambrusco dell’Emilia I Salici 2013 e il Lambrusco Colli di Parma I Calanchi 2012. Si conclude con due scoperte quali la malvasia di Candia aromatica Calas e la Rubina, barbera brut che ha il colore della buccia di cipolla. Sorprendenti!

Per leggere integralmente l’articolo clicca qui.