Cucina d’autore, professionalità e capacità di accoglienza unica, le carte che la celebre coppia di ristoratori gioca per conquistare Milano

Le notizie, quelle belle! È la news che tutti aspettavano! La cucina stragolosa, il sorriso, la professionalità e il grande cuore dei coniugi Scibilia hanno un nuovo, elegante, palcoscenico. Nicoletta e Matteo vi aspettano nella loro nuova casa, Piazza della Repubblica, a Milano.
piazza_repubblica-ingresso.jpgErano anni che il popolo dei golosi auspicava un trasferimento da Ornago all’ombra della Madonnina, della celebre coppia di ristoratori. Il tormentato 2020, l’anno delle scelte, con la decisione, sofferta, di concludere l’avventura della Osteria della Buona Condotta, ma con la promessa di non lasciare i tanti fans a bocca asciutta, e di ritrovarsi in una nuova, e più prestigiosa, “casa”. Parola mantenuta, quando a farsi avanti è stato il noto imprenditore Massimo Sgrafetto, che acquistato il ristorante Piazza della Repubblica, ha pensato di avvalersi della loro grande esperienza.
Con il 2021, ecco l’approdo nel capoluogo lombardo, in quella che oggi è la zona più apprezzata della città, all’ombra dei grattacieli di Porta Nuova, alle spalle dei due grandi hotel, il Principe di Savoia ed il Westin Palace, proprio di fronte alla piscina Cozzi (di fianco a cui c’è il comodo parcheggio convenzionato). 

L’ambiente è di eleganza moderna, e ai tavoli ben distanziati e apparecchiati in modo impeccabile ci si sente a proprio agio, sia in famiglia o con amici sia che si abbia un pranzo o una cena di lavoro. Sala e fornelli hanno una marcia in più. 

Il servizio ha il calore della simpatia e della professionalità di Nicoletta, capace di mettere in campo anche la sua straordinaria competenza su vini e distillati, costruita con una carriera pluridecennale, che l’ha vista essere una delle prime “donne del vino”.
piazza_repubblica-bottiglie.jpgL'esposizione dei viniLa cucina è riassunta in un menu che sembra dire “mangiami mangiami”, nel suo muoversi tra le specialità della tradizione milanese e lombarda, di cui Matteo è interprete magistrale, e proposte che portano in tavola in modo felice pesce, molluschi e crostacei

Per voi, avendo sempre scelta tra Milano e mare, come antipasto potrete iniziare con ghiotti mondeghili, cavolo cappuccio e maionese al ginepro o in alternativa con polpo arrostito, battuto di capperi e acciughe, stracciatella di Andria. Senza dimenticare che se vi va, potrete sempre godervi quella scaloppa di foie gras d’anatra, buns ai fichi, porro marinato e crescenza che era ed è un vero e proprio cavallo di battaglia. 
piazza_repubblica-polpette.jpgAntipasto: mondeghili, cavolo cappuccio e maionese al gineproDi primo, imperdibile, il risotto alla milanese, pistilli di zafferano e sugo d’arrosto, anche nella versione “piatto unico” cara ai lombardi, con l’ossobuco di vitello. Non son da meno, lo spaghettone ai tre pomodori, versione di spiazzante bontà del piatto simbolo d’Italia, che nessuno fa più, e la chitarrina di pasta fresca ai ricci di mare
piazza_repubblica-risotto.jpgPrimo: risotto alla milanese, pistilli di zafferano e sugo d'arrosto, nella versione con ossobuco di vitelloDi secondo, per chi ama la carne, quella costoletta di vitella alla milanese che vale il viaggio, per il suo essere una delle migliori interpretazioni che vi potrà capitare di assaggiare. Altrimenti, crudo del giorno o tonno rosso scottato giardinetto di ortaggi avocado e caviale al ponzu.
piazza_repubblica-cotoletta.jpgSecondo: costoletta di vitello alla milaneseTra i dessert, dove entra anche la mano di Nicoletta che firma sorbetti e gelati a tutta gola, torta di nocciole con gelato alla cannella o tartelletta alla mele crema al limone e chantilly a chiudere. Benvenuti Nicoletta e Matteo, per il popolo dei golosi il vostro arrivo a Milano dopo questi mesi difficili è una notizia che ha il gusto della speranza!

Ristorante Piazza della Repubblica

via Finocchiaro Aprile ang. via Manuzio
Milano
tel. 0262695105