Con la formula innovativa, che Marika Prina ha scelto per il suo nuovo locale, il gusto raggiunge la sua clientela di sempre, ma anche i giovani

Avete presente quei bistrot, di nuova generazione, alcuni anche a guida italiana, che stanno conquistando Parigi? Ebbene, un nuovo indirizzo, di questa tipologia di locali, lo trovate, non in uno degli "arrondissement" della capitale francese, ma nel cuore di Magenta. Proprio là dove, nella celeberrima battaglia, il 4 giugno 1859, le truppe franco-piemontesi riportarono una gloriosa vittoria sugli austriaci, nella seconda guerra di indipendenza italiana.

A unire ancora una volta, in questo caso con il gusto, quelle Italia e Francia, negli ultimi tempi, ahinoi, non di rado lontane, Finest Wine ROOM (via IV giugno 13 - tel. 3493240339), bistrot moderno che ricorda quei locali simili che di recente hanno aperto ai piedi della Tour Eiffel, appunto. È la creatura di Marika Prina,  chef talentuosa e dall'animo da artista, già guida del  Charlie di Albairate, che, dopo gli anni di successi con il ristorante, ha deciso di mettersi di nuovo in gioco, impegnandosi in una nuova sfida. Il risultato è questo bistrot, un'unica vetrina, pochi posti in una prima graziosa saletta, con i tavoli alti in legno, gli arredi di design, le luci soffuse a fare atmosfera, oltre la porticina la piccola cucina dove è possibile mangiare al banco, osservando Marika all'opera.

Del servizio si occupa l'ottimo Nicolò Galli, che segue anche la cantina, per scelta non sterminata, ma con pregevole selezione di etichette (perlopiù, di vini naturali).

Delle specialità storiche di Marika, non poteva non esserci, e infatti c'è, quella sua interpretazione geniale, del crudo di mare. Le altre proposte, una quindicina, tutte nuove creazioni, pensate per avvicinare anche quel pubblico giovane che, a questi prezzi, scopre il piacere di una sosta nel segno del gusto.

In un'atmosfera gioiosa, con la bella sorpresa di vedere insieme diverse generazioni, con la saletta sempre piena, che si anima sia con chi vuol fare un "ricco aperitivo" sia con chi si vuol godere un pranzo o una cena, per voi, per una sosta più "vinosa", selezione di salumi e formaggi o tagliere con lievitati o bruschette (che vi sorprenderanno per la fantasia e la bontà delle farciture), per una sosta più da golosi, il formidabile Roomen (corroborante e formidabile petto di pollo marinato alla soia e miele brodo vegetale friggitello alghe wakame e Uovo CBT 71*), Salmo (passatina di ceci salmone confit olio al rosmarino guanciale), Lombatina (lombata di maiale insalatina di finocchi arancia olive e liquirizia). Per il dolce arrivederci, se volete un consiglio provate il cannolo siciliano secondo Marika, una vera leccornia che ha avuto l'applauso, sotto ai nostri occhi, anche delle bravissime  pasticciere titolari della famosa Pasticceria Frida di Magenta.

Nella stessa via, a pochi metri, c'è un locale gemello, stessa proprietà, Finest Drink's ROOM, dove si beve soltanto, ma se volete un consiglio, prima di riprendere la strada di casa, passate da Maurizio Martignon che vi sorprenderà con qualcuno dei suoi ottimi cocktail! Benvenuti a Parigi...ops...Magenta!