Oggi su La Stampa Paolo Massobrio presenta il superbo Montafalco Sagrantino Pagliaro

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio visita la cantina Paolo Bea di Montefalco, dove Giampiero, con la moglie Marina, architetta, ha costruito una cantina su tre piani ispirata alla bioarchitettura. Qui produce un Trebbiano Spoletino 2012 dal colore ambrato che profuma di tabacco e liquore amaricante, equilibrato e morbido; il blend Santa Chiara (da uve grechetto, malvasia, sauvignon, garganega), l’Umbria Rosso San Valentino (sagrantino, sangiovese e montelpulciano), il Montefalco Rosso Pipparello e il vino che più ha colpito Massobrio: il Montefalco Sagrantino Pagliaro.

"Superbo: frutta sotto spirito al naso, ciliegia e limone candito. Ha sempre equilibrio, pienezza e un’eleganza speziata assai lunga".

E poi il Montefalco Sagrantino “Cerrete”, l'Umbria “Rosso de Veo” da vigneti sotto i 15 anni di vita e un passito di Montefalco che non ha paura del tempo.

Paolo Bea
Montefalco (Pg)
loc. Cerrete, 8
tel. 0742265204