Su ilGusto de La Stampa Paolo Massobrio è in Romagna a degustare i vini dell'azienda San Valentino

Siamo a pochi chilometri da Rimini, dove tre protagonisti – Roberto Mascarin, la famiglia Aureli e l'enologo Luca d'Attoma – hanno unito le loro competenze e hanno creato il brand San Valentino.

Le vigne, estese su 17 ettari, seguono i dettami del biologico e vedono la prevalenza dei vitigni autoctoni, come la rebola.
Paolo Massobrio ha degustato i loro vini a partire proprio dalla rebola, declinata in tre versioni. Il superbo Colli di Rimini Rebola “ViVi”, che sorprende per la fine nota fruttata di albicocca, mentre in bocca "è da urlo: fresco, disteso, intenso, davvero il vino che mancava" – così lo descrive Massobrio. E poi l'elegante Colli di Rimini Rebola “Scabi”, il “Contesse Muschietti” da uve passite, davvero fantastico.

Ma gli assaggi entusiasmanti non si fermano qui: c'è anche il Romagna Sangiovese Superiore Riserva “Terra di Covignano” 2019, il Rosso Vivian nella annate 2016 e 2017 e il fruttato Rubicone “ViVi Rosso” 2019, un blend dei tre uvaggi sangiovese, syrah e cabernet franc.

Dopo l'assaggio dei monovitigni, Paolo Massobrio degusta in anteprima due bianchi curiosi che porteranno la firma dell’azienda agricola Vistamare di Rosa Fanti e Carlo Cracco a Sant’Arcangelo di Romagna.
Si è aperta una nuova pagina nella storia dei vini di questa parte di Romagna!

Azienda Agricola San Valentino

via Tomasetta 13
San Martino in Venti (Rn)
tel. 0541 752231

Per leggere la descrizione completa clicca qui