Oggi su La Stampa Paolo Massobrio presenta i bianchi e i rossi della famiglia Dubini

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio è nella campagna di Orvieto, dove 50 anni fa Angelo Dubini acquistò dei poderi in cui piantò delle vigne. Oggi il figlio Giovanni e il nipote Pietro hanno costruito la nuova cantina, scommettendo su grechetto, procanico, malvasia e verdello. Il loro blend dà origine all'Orvieto Classico Superiore “Terre Vineate”, di colore paglierino brillante dove – dice Massobrio – senti le prugne bianche, ma anche un sorso rotondo e fresco che chiude amarognolo.

Altri vini notevoli sono l'Orvieto Classico Superiore “Campo del Guardiano”, il "Musco", il Classico Superiore Muffa Nobile (vendemmia tardiva di uve botritizzate) e l'Umbria Grechetto “Grek”, a chiudere i bianchi.

Due invece i rossi: l'Umbria Rosso “Armaleo”, un vino robusto che affina un anno in barrique e sei mesi in acciaio, e l'Umbria Sangiovese “Piviere”, che affina un anno in barrique e sei mesi bottiglia. Da conoscere.

Palazzone
Orvieto (Tr)
loc. Rocca Ripesena, 68
tel. 0763344921