Su La Stampa Paolo Massobrio racconta la storia di Marco Benedetti, che produce vini seguendo il motto “fede, passione e tradizione”

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio racconta la storia di Marco Benedetti che, con un impiego come ragioniere, sente il richiamo della terra, di Villa, frazione di Negrar, dove il padre aveva un ettaro di vigna. Decide di buttarsi e nel 2015 esce il primo Amarone.

Oggi produce 10.000 bottiglie, ma il potenziale è decisamente maggiore.

All'assaggio, l'Amarone 2015 rivela note di ciliegia e un ché di fumé, in bocca «è tondo, pieno, complesso e fragrante» dice Massobrio.

Tra gli altri suoi vini ricordiamo il Ripasso 2016 dalle note speziate, il fresco Valpolicella 2018 e il Recioto 2017 di una dolcezza intensa, “da meditazione”.

DolceVera
Negrar (Verona)
loc. Villa - via Negrar, 1
tel. 0457501045 - 3391210201