71 ori e 92 argenti per l’Italia alla Champions League degli spumanti internazionali, la competizione che ha riservato quest’anno più medaglie ai vini italiani che ai francesi.

Su La Stampa di sabato 13 luglio, Paolo Massobrio ha raccontato la vittoria schiacciante degli spumanti italiani alla competizione internazionale The Champagne & Sparkling Wine World Championship contro gli Champagne francesi: 71 gli ori e 92 gli argenti attribuiti al nostro paese contro i 61 ori e i 49 argenti francesi.

In testa alla classifica de vini la Cantina Ferrari di Trento con 15 medaglie d’oro. La frammentazione produttiva e la varietà del prodotto finale sono risultati una carta vincente del nostro sistema produttivo. Tra le realtà produttive premiate in primis il Trentodoc e Franciacorta, ma ottimi risultati anche per Lambruscoe Prosecco. Le numerose sorprese del campionato sono raccontate da Paolo Massobrio nell’articolo riportato nell'immagine.