Per un contorno alternativo, provate l'indivia belga dal gusto amarognolo e particolare, che ben si accompagna sia alla carne sia al pesce

Ingredienti

  • 6 cespi medi di indivia belga
  • 1-1,5 dl di birra
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 1/2 cipolla
  • 4 cucchiai di aceto di mele (meglio se barricato)
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

contorni

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

10 min

COTTURA

30 min

PREPARAZIONE

Eliminate le foglie ammaccate dell’indivia belga, dividete i cespi in metà, lavateli e sgocciolateli. Tritate la cipolla e fatela appassire in una padella o in un tegame basso in acciaio a triplo fondo con 4 cucchiai di olio, mettendo il coperchio (che deve essere a tenuta perfetta) e mantenendo la fiamma al minimo. Se scaldasse troppo, spegnete per 2-3 minuti poi riaccendete la fiamma.

Unite l’indivia e fatela insaporire per alcuni istanti da entrambi i lati. Bagnate con la birra, fate evaporare quasi completamente con la padella scoperta, aggiungete l’uvetta sciacquata, salate, mettete il coperchio e cuocete a fuoco moderato per 15-20 minuti, aggiungendo altra birra se l’indivia tendesse a bruciare.

Per un buon risultato, bisogna cuocere l’indivia con poca birra e solo quando questa è completamente consumata e tende a caramellare, bisogna aggiungerne altra. Verso fine cottura non bisogna più aggiungerne per evitare che si senta troppo il sapore di birra. Negli ultimi 5 minuti di cottura aggiungete l’aceto.

Prima di servire, la cipolla tritata dovrà risultare fondente e il fondo di cottura sciropposo.