Sui colli del Savonese, a quattro chilometri dal mare, il vino “non addomesticato” di Valleponci

Lo hanno chiamato “eretico” perché ha il colore orange delle albicocche di Valeggia e per le commissioni di degustazione della doc un vino di questo genere è bocciato o considerato “rivedibile”. Ma Giorgio Guidotti e la moglie Daniela il vino sanno (e vogliono) farlo solo così.

Lo spiega Paolo Massobrio, che su La Stampa di oggi riporta la storia della azienda agricola Valleponci, che sui colli che sovrastano Finale Ligure, a quattro chilometri dal mare, producono un vino, l’Eretico Giallo Colline Savonesi Valleponci appunto, che citando Veronelli può definirsi a tutti gli effetti “Una poesia della terra”. Un bianco /orange vinificato sulle bucce senza lieviti in cui si sentono la ginestra, la salvia, la macchia mediterranea. E che in bocca scende secco, con una buona nota minerale e un finale amarognolo che si abbina perfettamente alla tradizionale cucina ligure proposta nell’ agriturismo di proprietà.

 

VALLEPONCI

Finale Ligure (SV)

loc. Verzi - Val Ponci, 22

tel. 329 3154169

Una bottiglia di Colline Savonesi Eretico Giallo 2015: 18 €