Paolo Massobrio degusta diverse declinazioni di Montepulciano d'Abruzzo e un ottimo Pecorino

Oggi Paolo Massobrio, per la rubrica su ilGusto, è in Abruzzo a degustare i vini dell'azienda Il Feuduccio di S. Maria d’Orni, diretta da Rocco Cipollone. La sua peculiarità sono i vini tipici abruzzesi, anche se negli ultimi anni si è puntato sul Pecorino.

E gli assaggi partono proprio dal Pecorino Colline Teatine “Feuduccio” 2020, con note di frutta esotica e una fresca acidità. Convincente anche l'assaggio del Trebbiano d’Abruzzo “Feuduccio” 2020, molto elegante e con un corpo che richiama la frutta matura.
Del Trebbiano d’Abruzzo “Ursonia” 2018 Massobrio dice: "In bocca è velluto puro, con una vena minerale e fruttata che intriga. Fantastico!".

Tra i rossi ecco il Montepulciano d’Abruzzo “Margae” 2017, dal "finale lungo, armonico e godurioso, ben bilanciato tra tannini e spalla alcolica" e ben 4 declinazioni del Montepulciano d'Abruzzo: l' "Essenza”, il “Fonte Venna”, lo strutturato “Feuduccio” e infine l' "Ursonia”, che è l'espressione più autentica del territorio.

Il Feuduccio di S. Maria d’Orni

Orsogna (Ch)
via Feuduccio, 1/A
tel 0871891646

Per leggere l'articolo completo clicca qui