Su La Stampa di oggi la storia (e i vini) di Tenuta Paese raccontati da Paolo Massobrio

Ostinazione, caparbietà, lavoro e passione. Sono le parole che contraddistinguono la Calabria del vino, sempre pronta a reinventarsi come ha fatto la famiglia Paese, che a Donnici Inferiore (CS) ha unito all’allevamento di bovini podolici, alla coltivazione della patata, al taglio e alla vendita del legname anche l’attività vitivinicola. A raccontarne la storia è Paolo Massobrio, che su La Stampa di oggi spiega come, Vincenzo Paese prima e oggi anche il figlio Andrea, su un’unica area di 14 ettari da dieci anni producano vini davvero magnifici. Dal bianco Sacra Vigna 2015 al rosso di grande personalità Terre di Cosenza Guzzolini 2015. Degno di nota anche il rosato di casa, il Calabria Campi Dominici 2015. Un vino fresco, delicato ma decisamente “di nerbo”.