Oggi su La Stampa Paolo Massobrio presenta il Grignolino “Monferace” voluto da produttori monferrini riuniti nella libera Associazione Monferace.

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio racconta la storica degustazione al Castello di Ponzano del Grignolino “Monferace” 2015. Un vino invecchiato, affinato per 40 mesi, di cui 24 trascorsi in botte, voluto da 10 produttori monferrini riuniti nella libera Associazione Monferace. Il Grignolino è un vino storico del Monferrato, prodotto anche in altre parti del Piemonte, “Ma la terra del Monferrato lo esprime forte, tannico e fine come i grandi pinot noir di Borgogna” dice Massobrio.

Oltre al prodotto di Ermanno Accorneropioniere di questa impresa…” che “ci ha messo davanti un campione molto tipico, fine, elegante oltremisura, fruttato e tannico (a occhi chiusi si poteva confondere con un nebbiolo)", Massobrio ha degustato e commentato anche i vini delle cantine Vicara, Tenuta Santa Caterina, Sulin, Fratelli Natta, Castello d'Uviglie, Alemat, Tenuta la Fiammenga, Tenuta la Tenaglia e Paolo Angelini definendoli nel complesso “Capolavori che segnano una storia nuova e antica.”

Associazione Monferace
Castello di Ponzano Monferrato (Al)
www.monferace.it