Con l’arrivo delle primavera, le giornate più lunghe e più calde inizia la stagione delle grigliate all’aperto. Ecco allora le nostre 10 regole per realizzare una perfetta grigliata.

Le dieci regole della cottura diretta, ovvero quella che permette di cuocere i cibi rapidamente ponendoli direttamente a contatto con il calore

1. Accendere un cesto di bricchetti 30 minuti prima o preriscaldare il grill a gas alla massima potenza per 10 minuti
2. Versare il carbone acceso nel braciere occupando solo una metà dello stesso. Poni una leccarda di alluminio nell’altra metà. Lascia spento un bruciatore perimetrale (in caso di grill a 2 o 3 fuochi) o 2 bruciatori centrali (in caso di grill a 4 o più bruciatori) per mantenere una zona più fredda sopra la quale si posizionerà il cibo da cuocere (se si usa il gas)
3. Ove possibile, marinare preventivamente il cibo con vino o birra
4. Prima di porre il cibo sulla griglia, asciugarlo accuratamente, l’acqua è nemica della reazioni di cauterizzazione
5. Chiudere il coperchio e stabilizzare la temperatura al valore desiderato
6. Verificare ogni 20 minuti che la temperatura rimanga costante altrimenti togliere o aggiungere bricchetti accesi. Se si usa il gas, agire sulle manopole e, in caso non basti, agire sulla manopola che regola il flusso del gas in arrivo dalla bombola
7. Verificare con un termometro il grado di cottura
8. Accompagnare sempre il cibo grigliato con insalate, ortaggi crudi e vegetali crudi in genere
9. Pulire subito griglie, controgriglie, bracieri e barre aromatizzanti spazzolando immediatamente l’eventuale materiale carbonizzato
10. A cottura ultimata, accertarsi sempre di serrare le bombole (se si usa il gas) o di richiudere completamente le bocchette dell’aria (se si usa il carbone).

Per saperne di più potete consultare il libro di Gianfranco Lo Cascio Diventare grill master. La via italiana al barbecue in vendita su amazon