A Cazzago San Martino dal 1940 i Franciacorta della famiglia Biondelli

Su La Stampa di giovedì Paolo Massobrio racconta l’arrivo in Franciacorta della famiglia Biondelli. Era il 1940 quando i coniugi Biondelli iniziarono le prime coltivazioni della vite nel loro podere cinquecentesco di Bornato. Oggi è il nipote Joska a portare innovazione alla proprietà (via Basso Castello, 2 - tel. 0307759896), che conta 10 ettari vitati frazionati in cinque differenti vigneti, grazie anche alla consulenza dell’enologo Cesare Ferrari. Tra gli assaggi, indimenticabili il Franciacorta Satèn e il Franciacorta Brut.

Per leggere integralmente l’articolo clicca su questo link