Dalla Forneria Manidi di Belgioioso la torta soffice come una nuvola

Dici Belgioioso (Pv) e pensi a un castello che è conosciuto anche per i tanti eventi che ospita ogni anno. Questo valeva anche per noi, fino a pochi giorni fa. Oggi infatti dovremmo correggerci con: "Dici Belgioioso e pensi Torta Sabbiosa", specialità della Forneria Manidi da oltre un secolo, anzi - più precisamente - dal 1888 quando Luigi Manidi mise i primi esemplari sul suo bancone e da allora ogni generazione ha continuato a produrla fino ad arrivare a oggi.
sabbiosa-bilancia.jpgL'origine della Sabbiosa in realtà non è ancora ben chiara, non esiste un unico autore. Si tratta di un prototipo archetipico di dolce, presente in tutta la Pianura Padana, da Mantova al Vicentino fino alla provincia di Rovigo. Se c'è un dolce che corre lungo il Po, questa senza dubbio è la Torta Sabbiosa. A far la differenza tra le diverse versioni, di casa come di pasticceria non è neppure la ricetta che si gioca su soli cinque ingredienti basilari: farina, fecola, burro, uova e zucchero. Quello che cambia è la lavorazione, la tipologia di impasto e la cottura per arrivare a un prodotto che deve avere – nel suo prototipo ideale – la consistenza di una nuvola. Quella della Forneria Manidi di Belgioioso è proprio così: soffice, anzi potremmo dire eterea, impalpabile. Ha profumo e sapore di burro, è dolce, ma riesce a scomparire a contatto con il calore della bocca.
manidi.jpg"Una ricetta che teniamo segreta e tramandiamo identica di generazione in generazione" ci racconta Alessandro che insieme al fratello Francesco ha affiancato il papà Paolo e lo zio Carlo nell'impresa di famiglia, con l'obiettivo di farne un marchio da esportare in tutta Italia. Finora infatti la fama della Sabbiosa, tranne qualche rara eccezione, è rimasta confinata a Belgioioso dove tramite il passaparola erano in molti a recarsi per gustare la specialità. Mai pubblicizzata eppure sempre andata a ruba, si gusta da sola oppure accompagnata da una crema, zabajone o mascarpone, fate voi. Infatti è un dolce che si gusta tutto l'anno: sotto le feste come in primavera. E' il dolce che c'è sempre stato, lì, ad accompagnare lo scorrere del Po e che ogni volta che scopriamo con forme o nomi appena differenti è capace di stupirci.

A Belgioioso, nella Forneria Manidi, però si assaggiano anche il pane, poi i baci di dama e in questa stagione i panettoni. Oppure, altro consiglio, i frollini fragranti e avvolgenti al tempo stesso, come da manuale. Anche questi un inno alla semplicità che non passa mai di moda. 
manidi-panettone.jpgNota di Paolo Massobrio. Attratto dal successo che hanno avuto a Golosaria Milano anch’io ho acquistato la mia Sabbiosa, memore di quella cena di laurea, novembre 1985, con la mia fidanzata, oggi moglie, al Sole di Maleo di Franco Colombani che a fine cena ci servì la Sabbiosa con lo zabaione e un Moscato d’Asti fragrante. Fu memorabile.
manidi-frollini.jpg

La Forneria Manidi

Piazza Vittorio Veneto, 7
Belgioioso (PV)
tel. 0382 969221