Dalla Sicilia, i grandi vini della cantina Gulfi

Nell'articolo uscito oggi su La Stampa Paolo Massobrio è in Sicilia, a Chiaramonte Gulfi (Rg), nella cantina Gulfi. Qui, dopo la dipartita di Vito Catania, il suo progetto è portato avanti dall'enologo Salvo Foti: coltivazione ad alberello e in regime biologico di vitigni autoctoni, con raccolta a mano.

L'assaggio del vino Carjcanti è fantastico. «Al naso senti la brezza del mare, la carruba e una speziatura caratteristica – dice Massobrio – in bocca ha un finale secco, con un’acidità originale che evoca mineralità, attraverso note di fiori e di pesca gialla, di miele intenso, di mandorla e mandarino».

Non sono da meno gli altri vini di Gulfi: il Valcanzjria, ovvero chardonnay e carricante, poi Nerojbleo, Nerosanloré, Nerobaroni, Nerobufalessi e Neromaccari che ha «note di grafite, equilibrato ed elegante, complesso, ampio», e si evidenzia come uno dei grandi rossi d’Italia. Infine il Cerasuolo di Vittoria con note di ciliegia e il Rosso Ibleo, "mirtilloso".

Gulfi
Chiaramonte Gulfi (Rg)
contrada Patrìa
tel. 0932921654