I vini calabresi della Tenuta Celimarro protagonisti oggi di "In Cantina" la rubrica di Paolo Massobrio su La Stampa

Oggi con La Stampa, Paolo Massobrio ci porta in Calabria alle pendici del Pollino alla scoperta dei vini dell’enologo Valerio Cipolla, che lui ha assaggiato alla Degusteria Magnatum di Longobardi da Francesco Saliceti, food scout.

Valerio, con il fratello Stefano, agronomo, produce vini a regime biologico da 20 ettari di terreno della zona coltivando vitigni autoctoni come il magliocco. Durante la degustazione Massobrio ha apprezzato il Terre di Cosenza Greco Bianco 2018 che “In bocca ha un’acidità profonda e incisiva che viaggia su un corpo presente e suadente”; il raro Montonico Bianco 2018; il  rosato Terre di Cosenza “Oltre Tempo” da uve aglianico e in particolare il Magliocco 2016 di cui loda l’eleganza dicendo “ha note erbacee profonde al naso e poi tannini fini e un corpo elegante”.

Tenuta Celimarro
contrada Celimarro
Castrovillari (Cs)
tel. 09811926111