Dall'entusiasmante Thalè Trebbiano ai Brut gustati a Villa Maiella di Guardiagrele

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio ci porta in Abruzzo alla cantina Casal Thaulero di Ortona, una partecipata del gruppo Citra, consorzio con 3.000 soci per 22 milioni di bottiglie. In questo caso però quantità fa rima con qualità. E lo scoprirete sia chiacchierando con l'enologo Lino Olivastri, autore di sperimentazioni su vitigni rari, sia gustando una delle bottiglie in produzione: lo Chardonnay, il Pecorino, la Passerina Duca Thaulero e la Cococciola.

Ma il vino più entusiasmante è il Thalè Trebbiano descritto da Massobrio «setoso, imponente, ampio», mentre tra i rossi la fa da padrone il Montepulciano d’Abruzzo.

I brut sono invece stati deliziosi protagonisti nella cena a Villa Maiella di Guardiagrele, completando così una panoramica dei vini abruzzesi con la convinzione del loro grande valore. Il consiglio finale è: se vi capita di passare da Ortona, non mancate la sosta da Casal Thaulero per conoscere i loro vini eccezionali, anche nel rapporto qualità/prezzo.

Casal Thaulero
Ortona (CH)
Ex Strada Statale 538
tel. 0859032533