Sua maestà il Moscato di Saracena

Nel 2004 la nostra squadra di degustatori di Papillon concluse i lavori di selezione dei nostri migliori vini dell’anno, con un giudizio comune: il Top dei top, ovvero il Top Hundred che tra i cento era emerso come il migliore, era il Moscato di Saracena di Cantine Viola di Saracena (Cs).

Senza nessuna esitazione da parte di nessuno, un gran vino con riflessi ambrati; al naso ha sentori di scorza d’arancia, frutta secca, datteri, miele e, soprattutto, fichi secchi. In bocca è elegante e molto persistente, accarezzato da un’acidità che sembra proteggere il sole caldo di Calabria concentrato dentro a questo sorso di vino passito. Un capolavoro.