La generosità del Cesanese Collepazzo 2015

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio racconta la storia delle Cantine Riccardi Reale, nate grazie all'incontro di Piero Riccardi e Lorella Reale, due documentaristi che si sono conosciuti in Rai. Acquistano dei terreni dove impiantano le viti e optano per la biodinamica: non usano filtrazione, non mettono quasi solfiti. Seguono tutto in prima persona.

Massobrio è stato colpito dal Cesanese Collepazzo 2015 fermentato in vasche di cemento e affinato per 9 mesi: «ha colore rosso porpora e al naso lo senti vinoso e generoso (...) In bocca ti avvolge la pienezza del sorso, ampia, dilagante, generosa, di buon equilibrio e magnifica soddisfazione». E poi da due cru di cesanese: il Neccio da terreni vulcanici e il Calitro, da arenaria che passano in botte di castagno. Sono esempi concreti di come debba essere il vino.

Cantine Riccardi Reale
Bellegra (Rm)
c.da Maniella - via Vitellia, snc
tel. 3479245226 - 3358063632