Dopo le feste, vi proponiamo questo dolce non troppo calorico ma molto raffinato, perfetto per chiudere un pranzo o una cena tra amici

Ingredienti

  • 1 l di vino rosso invecchiato preferibilmente di vitigno nebbiolo
  • 1 pezzetto di cannella (4 cm)
  • 4 chiodi di garofano
  • 4 uova
  • 4 tuorli
  • 280 g di zucchero di canna
  • 4 pere Kaiser mediamente mature

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

dolci

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

30 min

COTTURA

45 min

PREPARAZIONE

Portate a ebollizione 7 dl di vino con una pera affettata, 100 g di zucchero, 2 chiodi di garofano e metà cannella. Cuocete a fiamma bassa per circa 20 minuti poi spegnete. Eliminate i chiodi di garofano e la cannella e frullate il vino ridotto con le fettine di pera. Pesate 550 g di composto. Sbattete bene le uova e i tuorli con 4 cucchiai di zucchero ma senza renderle schiumose poi unitele al composto a base di vino.

Versate il tutto in stampini individuali da budino e cuocete a bagnomaria in forno già caldo a 170°C finché i budini saranno rassodati. L’acqua del bagnomaria non dovrà bollire. Togliete dal forno e lasciate raffreddare nell’acqua del bagnomaria.

Intanto, sbucciate e tagliate a spicchi le pere rimaste e fatele cuocere in una larga padella con i restanti vino e zucchero. Cuocete finché le pere risulteranno tenere senza spappolarsi. Frullatene un quarto per legare lo sciroppo di cottura. Lasciate intiepidire.

Passate un coltello intorno ai bordi degli stampini e capovolgeteli sui piatti con un colpo netto. Sistemate intorno le pere cotte tiepide con un poco del loro sciroppo e servite.