Una delle ricette che celebrano al meglio un alimento pregiato come il branzino. La particolare preparazione in crosta di sale permette al pesce di cuocere in modo uniforme, mantenendo al suo interno tutti i profumi e gli aromi che lo contraddistinguono

Ingredienti

  • 1 branzino di 1,2-1,4 kg
  • 600 g di sale grosso
  • 600 g di farina
  • 2 albumi
  • 4 rametti di timo al limone
  • 4 foglie di salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 2 olive liguri in salamoia
  • 2 pomodorini ciliegia
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

secondi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

30 min

COTTURA

35 min

PREPARAZIONE

Pulite (ma non squamate), lavate e asciugate il branzino, ungetelo leggermente di olio internamente ed esternamente e inserite nel ventre un pizzico di sale, pepe, mezzo rametto di timo, il prezzemolo, una foglia di salvia, uno spicchio d’aglio diviso in metà, i pomodorini divisi in quarti e le olive spezzettate, tranne una rondella. Mescolate il sale e la farina in una ciotola, unite il timo e la salvia tritati, i due albumi e un poco di acqua e impastate il tutto per qualche minuto. La pasta dovrà essere molto soda. Stendete metà della pasta a forma allungata, mettetela su una teglia rivestita con carta da forno, appoggiatevi sopra il branzino e ritagliatela in modo da avere un bordo libero di 2-3 dita. Ricoprite con la pasta di sale rimanente e fatela aderire perfettamente a quella sottostante premendo bene con le dita. Disegnate delle squame sulla superficie della pasta poi inserite la rondella di oliva tenuta da parte a mo’ di occhio. Mettete la teglia in forno già caldo a 250°C e cuocete per 35 minuti. Togliete il branzino dal forno e lasciate riposare 5 minuti (continuerà ancora a cuocere). Incidete e tagliate la crosta tutt’attorno con un robusto coltello seghettato, appena sopra il punto di giuntura, scoperchiate la parte superiore, togliete la pelle, diliscate il pesce delicatamente, disponete i filetti sui piatti caldi e servite con un filo di ottimo olio extravergine di oliva.