Il giovane Andrea Tagliabue, in una conca naturale di Besana Brianza, coltiva e trasforma piccoli frutti e ortaggi per produrre composte e nettari

Qualcuno potrebbe stupirsi della scelta di vita del trentaduenne Andrea Tagliabue di abbandonare una brillante carriera nel settore bancario a Londra, per abbracciare l'agricoltura in un angolo della sua Brianza. Ma parlandoci assieme, intuisci immediatamente come sia riuscito a far tesoro di quell'importante esperienza umana e professionale (e anche della laurea in Scienze Bancarie) e declinarla nel suo nuovo ambito lavorativo.
titolare.jpgPrima di metter mano nella nuda terra, Andrea ha compiuto infatti un percorso di studi sulle moderne tecniche di coltura dei piccoli frutti e ha approfondito la conoscenza dell'apicoltura, senza tralasciare alcun aspetto. Cambia il cielo (da quello grigio di Londra a quello azzurro della Brianza), cambiano divisa e strumenti di lavoro, ma non mutano certo la disciplina e il rigore scientifico con i quale affrontare giorno dopo giorno gli step lavorativi. Ecco, poi, l'intuizione imprenditoriale di unire i due mondi oggetto degli ultimi studi (frutta e miele), per creare un prodotto che fosse originale e innovativo, con un packaging accattivante e spendibile anche nel mercato internazionale. Così come la scelta del nome del brand, “The Banker’s Jam”  (“la marmellata del banchiere”) che rafforza ulteriormente questo concetto.
confettura-lamponi.jpgMa veniamo ora anche al duro lavoro nel campo. Andrea ha affittato un ettaro e mezzo di terreno in una conca naturale di Besana Brianza e ha messo a terra, lamponi, fragole e mirtilli. Tutte le operazioni sono svolte manualmente e si segue il ciclo naturale senza intervenire in alcun modo con sostanze chimiche. A ricoprire le piantine, una semplice copertura con rete anti-insetto.
Dopo la raccolta, i frutti vengono portati in un laboratorio di produzione, dove si applica la metodologia della cottura sottovuoto in pressione negativa, così da mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche.
confetture.jpgE il sodalizio con il miele, avviene grazie alla sinergia con l'apicoltore Carlo Villa di Casatenovo. Nascono così deliziose composte di frutta genuina fuse con puro miele millefiori di rovi, utilizzato come dolcificante naturale. Le stesse vengono proposte anche con l'aggiunta di lavanda o menta tra gli ingredienti, per dare un ulteriore originalità gustativa al prodotto finale. Ma ci sono anche quelle nuove agli ortaggi da abbinare ai formaggi: la composta di zucca, miele e amaretti (biscotti a base di mandorle d'albicocca, albume d'uovo, zucchero di canna, mandorle), e quella di cipolla di Tropea e miele.
Ultima creazione di Andrea, sono i nettari di fragola e di mirtillo: succhi prelibati in vetro, con pezzi di frutta ammorbiditi dal miele e acqua, per una bevanda dissetante e piena di energia.
succhi.jpg

Az. Agr. Tagliabue Andrea

Besana in Brianza (Mb)
via Isonzo
tel. 3755392347
info@thebankersjam.com