Ingredienti

  • • 200 g di pesce spada affumicato affettato
    • 130 g di pane di semola di grano duro (tipo Altamura) raffermo o di pane casereccio con pasta madre
    • 200 g di pomodorini datterini
    • 20 g di pinoli
    • 4 foglie di basilico
    • 4 foglie di prezzemolo
    • 50 g di soncino o di insalatine fresche
    • alcuni steli di erba cipollina
    • olio extravergine di oliva
    • sale, pepe di mulinello

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

antipasti

ESECUZIONE

facile

COTTURA

30 min

PREPARAZIONE

Preparate la farcia. Lavate i pomodorini e frullatene 150 g senza sbucciarli e senza eliminare i semi. Mettete il frullato in una ciotola e fatevi ammorbidire il pane privato della crosta per circa mezz’ora. Tagliate il pesce spada a quadretti di circa 6x6 cm. Dividete in metà i pomodorini rimasti, ritagliate tanti quadrettini di 1-1,2 cm di lato con un coltellino affilato o altra forma utilizzando uno stampino tagliaverdure. Premete il pane tra le mani in modo da fare fuoriuscire l’eccesso di liquido di pomodoro, conditelo con 5-6 cucchiai di olio, aggiungete i pinoli spezzettati, un cucchiaio di erba cipollina tritata, il basilico e il prezzemolo tritati e amalgamate il tutto. Mettete mezza noce di pane ammorbidito al centro di ogni fettina e chiudetela a bauletto con la parte chiusa verso il basso. Disponete i bauletti su un vassoio ricoperto con soncino o lattuga tagliata a striscioline. Infilzate quindi i quadrettini di pomodoro su stecchini e inseriteli al centro di ogni bauletto. In alternativa, posizionate i bauletti su cucchiai da “finger food” sistemandoli su una foglia di soncino o di insalata. Aggiungete una goccia di olio su ogni bauletto.