Venerdì 29 Milano si dà appuntamento al Papillarium di ÀMATI! per l'aperitivo con lo Spritzàmati, cena con il Pastràmati e tante sorprese di street food all'insegna di gusto e benessere

È iniziato il conto alla rovescia per la serata che inaugurerà l'apertura serale del Papillarium di ÀMATI! Eat, Learn, Live., di via Cappellini 21 (zona Stazione Centrale – tel. 0266712030 – www.amatinutrition.com) a Milano. E sono in molti sul web a parlare di questo luogo particolare dove, come scrive il giornalista sportivo Enzo Palladini, “Aperitivo può fare rima con sport” e, aggiungiamo noi, il cibo di strada può far rima con leggerezza e salute.

Sarà la formula innovativa di questo luogo che porta il benessere nell’alta cucina dove le combinazioni del cibo sono state approvate dal centro di Bioterapia Nutrizionale Vis Sanatrix Naturae di Roma. E sarà che ci è sempre piaciuta l'idea di mangiare leccornie e “farsi bene” che sul Taccuino Gatti Massobrio il Papillarium ha già ottenuto il “faccino radioso”.
Ora, ad appena un anno dall’inaugurazione, il Papillarium raddoppia l'apertura e venerdì 29 gennaio, dalle ore 18, ci darà un saggio di aperitivi e cene studiate per aiutarci a volerci bene attraverso il cibo. Sì, perché i menu del Papillarium non sono genericamente studiati per far bene, ma per rispondere alle esigenze più svariate tanto che si chiamano Detox per disintossicare l'organismo, Energy per fare un pieno di energia, Brain per migliorare la concentrazione, Drain per sgonfiarsi e Slim per restare in forma. Ma questo è già storia per il giovane e vulcanico locale.

Quali novità ci aspettano la sera da venerdì 29 gennaio? L'aperitivo con lo Spritzàmati, una versione personalizzata del popolarissimo aperitivo spritz veneziano preparata secondo le quantità standard della ricetta IBA, con un bitter creato su misura senza coloranti, con ingredienti naturali selezionati e a basso contenuto zuccherino, e con un'elevata estrazione di oli essenziali, salutari per l'organismo.

E poi una cena in cui ad accompagnare vini biologici/biodinamici e bevande analcoliche a base di frutta di stagione e spezie ci saranno i cibi di strada che Àmati ha presentato a Golosaria e al Merano Wine Festival. Si tratta di ricette tutte da assaggiare come il Pastràmati con carne di Fassona Piemontese, fornita da Optima Carne e pane di grano monococco; il purè con polpette e jus di manzo servito nella vaschetta da passeggio; la pagnotta scavata con ripieno a scelta di trippa o caponata (offerta vegana) o polpette in umido o il chicken burger, con pollo ruspante selezionato, fritto in olio extravergine di oliva...

Le consumazioni si potranno fare all'interno del locale seduti o in piedi o anche portare a casa con la formula del take away ed è davvero limitato il prezzo per sperimentare una serata di gusto e benessere: 10 euro per un drink+cibo di strada salutare, 6 euro per chi si prenota alla serata con nome, cognome e indirizzo a info@amatinutrition.com