Questa settimana su La Stampa Paolo Massobrio racconta dell'entusiasmante annata 2013 degli Amarone

L'Amarone è vino non sempre facile da valutare, ottenuto dall'appassimento di uve corvina, molinara e rondinella. Di tutti gli 80 campioni assaggiati, Paolo Massobrio ne cita tre, quelli che lo hanno maggiormente colpito. Il primo è quello di Viviani di Negrar, il più elegante di tutti, con il suo profumo di frutti rossi, la freschezza e la tannicità calibrata. Il secondo è di Tenute Falezza di Verona, particolarmente speziato e dal sorso pieno ed equilibrato. Infine l'Amarone migliore di tutti, l’outsider, quello di Roccolo Grassi di Mezzane di Sotto, speziato e rotondo, tannico e complesso che, citando le parole di Massobrio, "in bocca ti offre mutevoli sensazioni di puro piacere".

ilGolosario 2023

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario Ristoranti 2023

DI GATTI e MASSOBRIO

Guida ai ristoranti d'Italia