• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Trecate, dove nascono i talenti dei fornelli 

Marco Gatti | 02-10-2019

All’Osteria Santa Maria, dal giovane chef patron Nicolò Vignarelli, una cucina che si muove in modo goloso tra tradizione e creatività 

Ogni volta che si torna a Trecate, il pensiero corre a vent’anni fa, quando la bella cittadina, il cui territorio comunale è bagnato dal Ticino, aveva vissuto una stagione formidabile, per quanto riguarda il gusto, per essere il palcoscenico di un buon numero di giovani talenti dei fornelli, uno per tutti, Fabio Barbaglini, allora guida carismatica del Caffè Groppi. A quegli anni d’oro, ne son seguiti altri un po’ in chiaroscuro. Segnali confortanti di una ripresa, ci sono. E conferma ulteriore viene dal fatto che, proprio qui, abbiamo scovato un altro giovane promettente, Nicolò Vignarelli, chef patron, e nonostante l’età, già guida sicura, di una nostra bella scoperta, l’Osteria Santa Maria (via  Novara 39 – tel.  3334644111) di Trecate, appunto.

Fuori una piccola vetrina. All’interno, due graziose salette dall’atmosfera trattoriesca, con i tavoli con le tovaglie a scacchi, e appena oltre l’ingresso, le bottiglie in esposizione, con una selezione, contenuta, ma invitante, con vini di tutta Italia, di cui, qualcuno, potrete anche avere a bicchiere.

A mezzogiorno, due le proposte, con un menu con i piatti del giorno a pochi euro, o, in alternativa, la possibilità di orientarsi sulla curiosa opzione del menu “Big pasta”, che assicura un “piattone” (di 140 g) di spaghetti, fusilli, penne o di quello che ha scelto la cucina, ben condito, con acqua a 9 euro.

A pranzo e a cena, alla carta, terra e mare in tavola, con le ricette della cucina italiana proposte con buona mano e giusta fantasia, con piatti che potranno avere il gusto della “fassona” al coltello, del risotto “Rizzotti riserva” gambero rosso limone candito o dello gnocchetto rosso con la salsiccia di Bra, di secondi come rib-eye on fire o baccalà in olio cottura. Torta rovesciata alle pesche il dolce finale di una sosta che vi farà uscire con il sorriso.

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn