• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Con i Milo, profumi e sapori campani in tavola 

Marco Gatti | 21-10-2019

A Cesano Maderno, cultura del vino e cucina mediterranea d’autore 

Ci sono ristoratori e chef che, anche dopo essersi affermati, non si cullano sugli allori, e continuano a migliorare. È come se il loro vivere fosse una sfida continua. Impossibile accontentarsi, chi si ferma è perduto. È il caso dei Milo, i fratelli Gerardo e Piero, ed il figlio di quest’ultimo Marcello. Titolari del ristorante Nesis (via Milano, 68 – tel. 0362508806) di Cesano Maderno, tutt’ e tre sono sommelier fuoriclasse (hanno svolto anche importanti incarichi nelle principali associazioni), e quindi potete intuire che cantina vi aspetti, con il plus che essendo Piero chef, nel preparare i piatti c’è un tocco geniale in più dato dall’essere già immaginato anche con i migliori abbinamenti. In questi anni hanno conquistato la clientela con la loro professionalità e la loro bravura. Ma anche nelle nostre ultime visite, la sorpresa è stato trovare una realtà in crescita.

Molti i motivi per cui, sulla nostra Guida, IlGolosario Ristoranti del GattiMassobrio, questo indirizzo è eccellenza. Perché l’arte dell’accoglienza qui è  esercitata con garbo e capacità rari. Perché l’ambiente è curato, con i tavoli ben apparecchiati e i bicchieri giusti, ma l’eleganza va a braccetto con la sensazione di sentirsi a casa. Per la cucina, di mare e mediterranea, golosa, e capace di portare la luce e i colori del mare e della Costiera Amalfitana (la terra d’origine dei Milo) in questo angolo di Lombardia, nella zona nord di Milano.

E allora quando verrete qui, se amate il crudo, come antipasto lo troverete in un’interpretazione che esalata l’ottima materia prima, in alternativa provate la formidabile creazione che è gamberi zucca e peperoncino, in questa stagione gamberi con i porcini e uovo con il tartufo bianco. Di primo pasta e fagioli e cozze o paccheri con riccio e scampi, quindi di secondo pesci di grossa pezzatura al sale o al forno, o con pomodori capperi e olive. L’arrivederci – perché qui si torna, e si ritorna, e si torna un’altra volta ancora – sarà con delizia al limone, gelato con pistacchi di Bronte o con uno dei sorbetti (limone e salvia, cedro e menta e mandarino) fatti in casa.

ilGolosario 2020

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia

I ristoranti del ilGolosario 2020

DI GATTI e MASSOBRIO

Guida ai ristoranti d'Italia

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn