• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Le nuove corone della Lombardia del GattiMassobrio

Marco Gatti | 06-11-2018

La Lombardia è la regione regina della ristorazione italiana per numero di locali premiati, per la capacità di crescere, fare innovazione e, quando necessario, di rinnovarsi

È la Lombardia la regione regina della ristorazione italiana per la nostra Guida GattiMassobrio 2019. Lo è per il numero di locali premiati. E lo è per la capacità dimostrata dagli operatori del settore, di crescere, fare innovazione, quando necessario, cambiare o rinnovarsi. Talenti che hanno fatto dei ristoratori delle diverse province lombarde, a partire da chi opera a Milano e hinterland, un punto di riferimento a cui oggi guardano i loro colleghi di tutta Italia.
In un’epoca di grandi trasformazioni come quella che stiamo vivendo, significativo il dato che tra le nuove eccellenze italiane, un buon numero abbia origini orientali, con una percentuale significativa di questi nuovi leader del gusto, che eccelle interpretando in modo magistrale la nostra cucina italiana, e chi, invece, porta con orgoglio, le specialità delle sue radici, volendo onorare così la terra da cui proviene.
Interessante poi come a raggiungere risultati di valore, siano ristoratori e cuochi che operano non solo in ristoranti, ma anche in trattorie, pizzerie dove la pizza è proposta secondo la filosofia della “pizza contemporanea” codificata con l’Università della Pizza creata dal Molino Quaglia, e ancora, locali polifunzionali e agriturismo. È una ricchezza che segnala la vitalità di un settore, grazie al quale, oggi, tra i motivi che spingono milioni di turisti a scegliere come meta del loro viaggio le province lombarde, c’è la cucina.
Qui, vi presentiamo gli indirizzi lombardi che hanno ricevuto per la prima volta la Corona Radiosa, il massimo riconoscimento della nostra guida GattiMassobrio. Locali da scoprire che, siamo certi, saranno famosi!

MILANO

CANTINA DI MANUELA - MILANO
È stato il primo wine bar italiano. E negli anni, con l’insegna “Cantina di Manuela”, sono nati altri locali, sempre con la formula del wine bar. Da qualche anno però, il vulcanico patron Franco Rossi e i suoi figli, hanno ampliato la loro offerta, e dopo aver investito sulla cucina, oggi, questo locale di via Procaccini, che vede ai fornelli l’ottimo chef Giuseppe Mosca, è tavola di valore con cantina straordinaria (la carta dei vini è unica) e piatti d’autore, a partire dal formidabile risotto alla milanese.
VIA PROCACCINI, 41 - TEL. 023452034

GASTRONOMIA YAMAMOTO - MILANO
È stata una vera scoperta questo locale dove Aya Yamamoto e sua madre Shih Chy hanno deciso di portare la cucina giapponese casalinga, senza gli inflazionati sushi e sashimi. Mentre Himeno Shun vi preparerà toriten (tempura di pollo), insalata di daikon, sgombro grigliato al sale e crème brûlée al tè tostato, Takara Sato vi suggerirà ottimi sake in abbinamento.
VIA AMEDEI, 5 - TEL. 0236741426

WICKY’S WICUISINE SEAFOOD - MILANO
Cresciuto alla scuola di maestri come Keller di Bali, Kan di Tokyo e Kaneki di Kyoto, Wicky Priyan, nel suo magnifico locale - tre le sale, una prima con tavoli e banco bar, una seconda che è un privé, la terza con tavoli e bancone sushi, solo per 8 commensali - propone alta cucina giapponese, con carpaccio dei cinque continenti, sushi kan Wicky’s brand special e sushi milanese. Sarà un'esperienza che vi stregherà!
CORSO ITALIA, 6 - TEL. 0289093781

PROVINCIA DI MILANO

COSTA - CINISELLO BALSAMO
Pesce solo pescato fresco, legumi cotti in terracotta, pane fatto in casa. Claudio Rugna è un “talebano” della qualità, un cuoco che non fa compromessi. Mentre “mamma” Caterina, sul grande tavolo di legno a vista, con la macchina e la “chitarra” prepara pasta senza sosta, in omaggio alle origini pugliesi, con troccoli, cavatelli e orecchiette, lui, dagli oli che propone in assaggio come benvenuto, alle diverse tipologie di grano che utilizza per le pizze, ai vini, in tavola mette solo il meglio. La sua cucina è sintesi golosa e affascinante di tradizione e cultura. Emozione!
PIAZZA COSTA - ANG. VIALE RINASCITA - TEL. 026175315

ADA E AUGUSTO CASCINA GUZZAFAME - GAGGIANO
Questa Cascina Guzzafame vi attende con la grande corte sulla quale si affaccia il ristoro agrituristico, la bottega coi prodotti coltivati e trasformati in azienda e il ristorante Ada e Augusto che prende il nome dai coniugi Ada e Augusto Monti. In un ambiente dall’eleganza da casa di cascina, la formidabile cucina di Takeshi Iwai, cuoco giapponese capace davvero di portare sui lidi di un gusto nuovo, unendo materia prima lombarda e nipponica. Provate il pesce gatto con misticanza e latticello, i taglierini alla tsukemen con porcini, manzo e nocciola.
LOC. CASCINA GUZZAFAME - TEL. 3894543109

LA RAMPINA - SAN GIULIANO MILANESE
In uno dei locali più affascinanti e di lunga tradizione, in una struttura del 1500 con la sala da pranzo elegante, una saletta romantica con le travi in legno originali e il camino, il giardino, da Lino Gagliardi (“tradizione”) e da quel fuoriclasse che è suo figlio Luca (“innovazione”), cucina di assoluto valore (non per niente qui era di casa Gualtiero Marchesi) che grazie ai bravissimi Lorenzo Gagliardi e Dario Rotella, sommelier di razza, abbinerete ai vini della formidabile cantina.
FRAZ. RAMPINA, 3 - VIA EMILIA KM 314 - TEL. 029833273

LA FORNACE - SAN VITTORE OLONA
I Poli, papà Marino e mamma Antonia, i figli Luigino e Marco con le mogli Simona e Tiziana, i titolari di questo bel locale che fa parte del Buon Ricordo, con sala elegante, grandi vetrate, tavoli apparecchiati in modo impeccabile. Dalla cucina le creazioni geniali di chef Vincenzo Marconi con ravioli di farro e fagiano con erba cipollina e tartufo, "Del mar el mero y de la tierra el cordero" (trancio di cernia contrasto di agnello), "cotoletta alla milanese...nostra versione".
S.S. SEMPIONE 241 - ANG. VIA SILVIO PELLICO - TEL. 0331518308



BERGAMO

TRATTORIA FALCONI - PONTERANICA
Questa la trattoria secondo la nostra filosofia, con Marco Falconi, che è oste vero, istrionico, dalla simpatia travolgente, dinamico e vero anfitrione, ed è in sala, con il figlio Luca e i numerosi ragazzi che seguono il servizio, e il fratello Giorgio che è chef di talento, e che con Andrea Livio e il team di collaboratori firma una grande cucina italiana che va dritta al cuore, con specialità della tradizione e proposte di carne che fanno di questo luogo il Paradiso della ciccia! Una goduria anche la selezione di formaggi e la cantina. Luogo del cuore!
VIA VALBONA, 81 - TEL. 035572236

LA CORTE DEL NOCE - VILLA D’ADDA
In questo ristorante di charme, con splendida sala ottocentesca con camino, la saletta defilata e intima ed il bellissimo dehors, Graziano (chef) e Mina (in sala) Foresti, con i vini (400 etichette) di una magnifica cantina, propongono cucina italiana classica eseguita in modo magistrale. Provate “dolce e salata morbida e croccante: la cipolla”, i tagliolini di pasta fresca ai 33 tuorli con verdure e scaglie di pecorino, la crespellina alla crema di mascarpone con gelato al caffè. È un posto da sogno!
VIA BIFFI, 8 - TEL. 035792277

OSTERIA DELLA BRUGHIERA - VILLA D’ALMÈ
Eleganza e gusto in questo ristorante con giardino e sale interne arredate con tappeti e specchi, segno distintivo della capacità di accogliere del patron Stefano Arrigoni. Con un servizio puntuale, efficiente e sorridente, piatti di cucina italiana realizzati dalla giovane brigata da tempo guidata dall’ottimo Stefano Gelmi, esperienze all’estero e in Italia. La carta dei vini è meditata, con qualche bottiglia che denota una ricerca non banale, accanto a etichette celebri. Da provare gli originali cappelletti alla bourguignonne, il fritto di mare (uno dei più buoni di quest’anno), Erbe e polveri del mondo, il dolce che lo chef comporrà al tavolo, mettendo insieme, come una tavolozza, menta, basilico, zucchero Moscovado, stevia in diverse consistenze.
VIA BRUGHIERA, 49 - TEL. 035638008



COMO

THE MARKET PLACE - COMO
Nuova location per Davide Maci, cuoco geniale, titolare di quel The Market Place che oggi si è trasferito nel pieno centro di Como. La bravura di questo talento della cucina italiana merita il viaggio. Di una cucina che colpisce per la capacità di esaltare i prodotti di qualità scelti accuratamente lasciano il segno gli gnocchi di patate ratte su salsa di acciuga dischetti di barbabietola e pezzetti di anguilla affumicata, poi il petto di anatra pelle croccante coscia confit cavolo rosso e kimchi, infine la millefoglie con crema di nocciola e riduzione al caffè. Creativo e da provare!
VIA ROVELLI, 51 - TEL. 031270712



LECCO

L’EK BISTROT - LECCO
Luca Dell’Orto, lasciata la gestione dell’hotel di famiglia e della pizzeria gourmet Du pass, a Vercurago, si è concentrato su L’Ek, dando alla città l’indirizzo che non c’era. In un ambiente informale, con servizio attento, piatti come capesante alla plancia spuma di patate salsa all’amatriciana di pesce, uovo pochè zucca spuma di carote, “tortelli” del plin ai tre arrosti, ossia Alta cucina italiana, frutto di una vena creativa inesauribile, che si esprime in menu in cui c’è sempre qualche grande piatto nuovo.
PIAZZA XX SETTEMBRE, 50 - TEL. 03411693747

OSTERIA DELLO STRECCIOLO - ROBBIATE
L’insegna dice “Osteria”, ma è ristorante di eccellenza, e uno dei migliori delle province di Lecco e Como, questo locale che vede ai fornelli lo chef patron Stefano Riva (i suoi maestri, Ezio Santin, Pierino Penati e Gualtiero Marchesi). Con la moglie Stefania e la brava Barbara in sala, i piatti di una cucina di raro equilibrio, eleganza, armonia. Provate baccalà mantecato all’olio nuovo con sfoglie di polenta di Storo, il risotto con polvere di pomodoro sgombro marinato e germogli, il piccione alle tre cotture con ciliegie e cipollotto.
VIA INDIPENDENZA, 2 - TEL. 0399281052



MONZA E BRIANZA

IL MORO - MONZA
È un baluardo goloso di grande cucina mediterranea e siciliana, a Monza, questo ristorante dall’ambiente raffinato e rilassante, in cui talento e creatività si esprimono in piatti capaci di esaltare la tradizione gastronomica del Sud Italia. Coccolati e presi per la gola dai titolari, i fratelli Antonella, Salvatore e Vincenzo Butticè, originari di Raffadali, sarete conquistati da ostriche fine de claire e mandorla di Raffadali, sarde beccafico e finocchietto, Carnaroli Riserva San Massimo dentice e asparagi, ricciola, cicoria e pane, cannoli siciliani.
VIA GIAN FRANCESCO PARRAVICINI, 44 - TEL. 039327899

 

PAVIA

CASCINA VITTORIA - ROGNANO
Talento e impegno le ragioni del successo dei fratelli Ricciardella, con Giovanni, che oltre a una pizza fantastica (ha imparato arte e segreti alla Università della pizza del Mulino Quaglia di Molino Quaglia), da grande cuoco qual è, firma specialità di Alta Cucina Italiana, e gli altri tre fratelli, Alessandro, Marco e Simone che si dividono tra sala, cantina e brace. Da provare "Plin alla milanese...Omaggio a Milano", "Bollito misto"..."ma due volte" e “Rocher di ricotta e nocciole tostate salsa di cachi".
VIA ROMA, 26 - TEL. 0382923772

 

VARESE

OSTERIA DEL SASS - BESOZZO (VA)
Per i vent'anni di attività e di successo Costantino Di Claudio, cuoco - imprenditore illuminato, “si è regalato”, e ha regalato ai suoi clienti, una ristrutturazione che ha reso il suo locale ancora più bello e accogliente. In un ambiente di eleganza moderna, con vista, cucina italiana, che è goloso mix di tradizione e creatività, con selezione di vini che rivela competenza e passione, con ottima proposta anche a bicchiere. Da provare risotto ai porcini mango e salsa al pepe szechuan, manzo cime di rapa e fegatini e bonet. VIA SANT’ANTONIO, 17/B - TEL. 0332771005

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

TAGS
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus