• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Onionsoup75, una bella novità

Marco Gatti | 24-07-2017

All'Ortica, zona di Milano cantata da Jannacci, salumi, formaggi, pasta fatta in casa e una scelta di vini interessante

«Faceva il palo nella banda dell’Ortica, faceva il palo perché l’era il so mestè». Una bella scoperta quella che abbiamo fatto all’Ortica, quella zona del capoluogo lombardo che, cantata da Jannacci e Gaber, pur aggredita dal nuovo che avanza, conserva ancora il fascino della Milano di una volta. Cercate quel tesoro nascosto e poco conosciuto che è il Santuario della Madonna delle Grazie, altrimenti noto come chiesa dei SS. Faustino e Giovita, del 1162, che custodisce preziosi affreschi. Respirate le atmosfere dei primi anni del novecento, sfilando di fianco alla stazione costruita a fine Ottocento, che se ne sta sulla destra, sulla piazza, con la sua facciata rimessa a nuovo che racconta di un'epoca che vide il passaggio dai campi alle fabbriche. Poco più in là, in una bottega post bellica ristrutturata in modo sapiente, la vostra meta.
È Onionsoup75 (via San Faustino, 1 – tel. 0235983275). Gli arredi sono stati creati recuperando materiali in disuso. Il bancone davanti all’ingresso è stato restaurato utilizzando grandi assi da ponteggio. Le lampade al soffitto sono di design industriale e provengono da una fabbrica della ex Germania dell’Est. Gli scaffali su cui fanno bella mostra di sé le tante bottiglie dell’ottima selezione, sono stati realizzati in ferro, lasciato al vivo. I tavoli son frutto della lavorazione di assi da ponteggio di recupero e tubolari in ferro. Insomma, in un ambiente che evoca un locale al 231 East 47th Street di New York.

In questa "fabbrica", si "fa", ma non bulloni, gusto. Molto curata la scelta dei prodotti, in particolare dei salumi, proposti con tigelle, e dei formaggi. Cuore della proposta, la pasta, fatta in casa, tra cui spiccano i ravioli all'ortica e i tagliolini con ragù di verdure. In alternativa gnocchetti con pomodoro basilico e ricotta stagionata o gustosa la zuppa di cipolle.

Di secondo, stinco al forno con cavolo rosso o stufato di cervo con polenta di Storo. Cremoso al pistacchio e soffice all'arancia l'arrivederci a questo posto dove tornerete volentieri!

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn