• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Lodigiani, il piacere di una buona cucina tradizionale di mare

Marco Gatti | 15-11-2017

A Carpiano, da Carlo Lodigiani, atmosfera rilassante e pesci e crostacei freschissimi

Non solo “fuochi d’artificio in cucina” o giovani “rivoluzionari dei fornelli”. A noi non interessa chi “fa il fenomeno” per il gusto di “fare il fenomeno”. A noi piace chi sa cucinare. Fenomeno o meno che sia, appunto. E se accade di imbattersi in un locale di stile classico, tradizionale, certo non “interessante” per quella critica che ama tutto ciò che è modaiolo, ebbene, per noi è scoperta che vale la pena condividere.

È il caso del ristorante Lodigiani (Strada Provinciale 40, 18 – tel. 029815538 - www.ristorantelodigiani.com) di Francolino – Carpiano (Mi). A due passi dal casello di Melegnano – Binasco dell’A1, all’esterno sembra una piccolo condominio degli anni Sessanta. Lasciata l’auto nel comodo parcheggio riservato, e saliti i pochi gradini che portano all’ingresso, appena entrati, la vetrina che è proprio di fronte alla porta, in cui sono esposti scintillanti pesci di grossa pezzatura, ricci di mare e crostacei, è biglietto da visita che lascia intuire che quello che vi aspetta è ben diverso dal benvenuto un po’ sottotono che avete avuto dal colpo d’occhio iniziale.

E a confermarvi che starete bene, ecco le sale all’interno, curate, dai colori caldi, rese eleganti da una sapiente ristrutturazione, con i tavoli ben distanziati, e i camerieri con camicie bianche e papillon che si muovono tra i tavoli con il sorriso. Patron Carlo Lodigiani, sosia di Philippe Noiret, è signore distinto, e in giacca blu, guida i suoi collaboratori che seguono il servizio, e con professionalità d’altri tempi li affianca fermandosi dai clienti per le comande o per una battuta.

Da un menu che propone piatti di cucina tradizionale di mare, sarete felici con misto crudo di pesce e crostacei, polpettine di alici e polentina, spaghetti ai ricci di mare o ai totani e peperoncino, fritto misto di mare da manuale, triglie alla griglia o alla livornese, San pietro e gallinella all’eoliana.

Una zuppa inglese fatta come si deve (con l’Alchermes) o una fetta di torta di mele e pistacchi caramellati il dolce arrivederci di una sosta che vi lascerà il sorriso.

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus