• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 27/11/2018

Vinitaly and the City, quarta edizione

Vinitaly and the City, quarta edizione

E’ stata presentata ieri, nell’ambito di Wine2Wine, la quarta edizione di Vinitaly and the City, il fuori salone di Vinitaly che dopo il successo del 2018, anche quest’anno animerà per tre giorni il centro di Verona, con degustazioni e appuntamenti nelle sue piazze principali, dove saranno allestite enoteche a tema ma anche un Palazzo del Vino Sostenibile, ospitato a Palazzo Carli, con la possibilità di conoscere e assaggiare i vini attraverso i dispenser di WineEmotion. “L’idea di quest’anno – ha dichiarato Gianni Bruno, brand manager di Vinitaly – è proprio quella di portare il vino in città, per favorire l’incontro con i wine lovers, ma anche per continuare l’esperienza conoscitiva dopo la fiera, essendo la città di Verona un luogo dove sostano i buyer di tutto il mondo.” Nella foto Paolo Massobrio e Alessandra Biti di Studio 27, tra i promotori dell’iniziativa.

La Notizia

La Notizia

Si apre a Milano il Forum Barilla con i fari puntati sul rapporto tra grandi città e politiche alimentari. Sul palco esperti di sostenibilità, scrittori e studiosi del clima. Oggi sulle pagine del Corriere della Sera l’intervista a Paolo Barilla che dice: “Inutile tassare le bibite gassate per combattere l’obesità dei bambini; serve una nuova cultura del cibo e serve un piano nazionale”. @ La gelata dei consumi danneggia le piccole attività: tiene l’alimentare (anche se la crescita delle vendite è allo 0,7% contro l’1,4% dello scorso anno) mentre scendono ancora abbigliamento, calzature, ottica e soprattutto libri e riviste. @ Nell’export del vino non è tutto oro quello che luccica (anzi Prosecco): a fronte infatti del boom dello spumante Veneto, arrancano i vini fermi. Se ne discute a Wine2Wine dov’è presente anche Paolo Massobrio. @ Napoli è sempre più un brand: dopo Sorbillo e Michele sbarca a Napoli Nennella, storica trattoria dei quartieri spagnoli. (IlGiornale) @ Clarabella, cantina, B&B e agriristoro è anche un esempio di inclusione sociale grazie all’impiego di persone con disagio psichico. Ne parla Buone Notizie del Corriere. A questo link la visita di Marco Gatti e l’assaggio del vino 180. @ La guerra dell’Unione Europea al rame rischia di danneggiare il vino biologico. Il rame infatti è stato inserito nella lista nera comunitaria per il suo impatto ambientale negativo, però al momento non esistono alternative efficaci. @ Duetti al femminile nel nuovo libro di Davide Oldani “Le D’Onne lo sanno” dove lo chef dialoga di cucina e massimi sistemi con figure femminili di rilievo nel mondo della musica (Malika Ayane), sport (Federica Pellegrini), imprenditoria (Francesca Lavazza).

La Mela Rossa simbolo del MacFrut

La Mela Rossa simbolo del MacFrut

La Mela Rossa Cuneo sarà simbolo dell’ortofrutta italiana nella comunicazione e nella grafica del Macfrut, la più importante rassegna di settore. Un successo per questo frutto simbolo della frutticoltura piemontese che sarà anche interpretato - nel corso della rassegna di maggio - in un concorso per scuole alberghiere insieme ad altri prodotti piemontesi come il Prosciutto Crudo Cuneo. La presenza di Mela Rossa Cuneo a Macfrut è stata raccontata ieri a Lagnasco (Cuneo) dal presidente del consorzio di tutela Domenico Sacchetto, dall’assessore Giorgio Ferrero e dal presidente di Macfrut Renzo Piraccini.

Turismo e gusto protagonisti in Valcalepio

Turismo e gusto protagonisti in Valcalepio

Si terrà domani, al Castello degli Angeli di Carobbio degli Angeli (Bergamo) in incontro realizzato in collaborazione con Regione Lombardia sul tema “Mangiare (e bere) l’italiana style”. La tavola rotonda, moderata da Paolo Massobrio, coinvolgerà gli addetti ai lavori per discutere del rapporto sempre più stretto tra turismo e gusto, con gli interventi dell’assessore al Turismo, marketing territoriale e moda di Regione Lombardia Lara Magoni, Mario Cornali de la Collina di Almenno San Bartolomeo, Oscar Mazzoleni del Carroponte di Bergamo, Pierluigi Dolci di Gigi Salumi Formaggi e Vini di Selino Basso, Marco Locatelli di Polisena L’Altro Agriturismo di Pontida, Giacomo Perletti di Contrada Bricconi di Oltressenda Alta, Enrico Rota dell’azienda vitivinicola 4R - Villa Domizia e Presidente Strada del Vino e dei Sapori della Valcalepio e Marco Gatti, coautore insieme a Massobrio de ilGattiMassobrio, la guida ai ristoranti d’Italia che più di tutte approfondisce la Lombardia, regione leader con 688 locali citati. A seguire saranno presentati i dati di un sondaggio che ha coinvolto i ristoratori lombardi sui temi della provenienza turistica, dell’efficacia della comunicazione rivolta agli stranieri, dei periodi di maggiore afflusso turistico e della conoscenza dei prodotti italiani da parte dei visitatori. 

Artigianato in fiera, i panini di Bastianich e il passito del passato

Artigianato in fiera, i panini di Bastianich e il passito del passato

Torna a Milano l’Artigiano in Fiera, la rassegna dedicata all’artigianato che dall’1 al 9 dicembre, a Rho Pero dislocherà in nove padiglioni 3 mila stand con oltre 100 Paesi. Su #buonenotizie del Corriere della Sera il viaggio tra le realtà sostenibili che si potranno conoscere in Fiera; dal sughero della Sardegna alle birre “rinnovabili” della Toscana; dalle scarpe vegane e naturali delle Marche all’arte dei guantai napoletani. Per il presidente di Gefi Antonio intiglietta sarà esposta “Un’economia a misura d’uomo, dove il profitto è un parametro, non lo scopo”. @ Mc Donald’s rilancia gli hamburger a prova di Masterchef. Sono tre i nuovi hamburger della linea My Selection che, dopo il successo del 2018, lo chef Joe Bastianich firmerà anche per il 2019. Dallo speck all’aceto balsamico, tre ricette che sigillano il matrimonio tra la multinazionale e la food star per promuovere l’utilizzo di prodotti Dop e Igp “con un occhio al gusto e uno alle calorie”. (QN) @ Da Gavi e Timorasso nasce il passito del passato. Su La Stampa è da leggere la storia di Ezio Poggio, Francesco Bergaglio, Maurizio Montobbio e Gian Paolo Repetto, un gruppo di amici delle valli Lemme e Borbera che dall’unione di due uve bianche, il cortese con cui si vinifica il Gavi e il Timorasso della Val Borbera, hanno ottenuto un passito che affonda le sue origini in epoca latina. Il vino non ha nome né etichetta e non aspira a trasformarsi in un’iniziativa commerciale. @ Il primo vaccino contro l’influenza? La buona tavola. Su La Verità il nutrizionista Nicola Sorrentino dispensa alcuni consigli sugli alimenti che aiutano a prevenire i malanni di stagione. Tra questi gli agrumi, i kiwi, i pomodori, i peperoni, gli ortaggi verdi a foglia larga, la frutta secca, gli oli, i fagioli, il pesce e i prodotti integrali.

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante di Massimiliano Poggi (via Lame, 65 • tel. 051704217) di Trebbo di Reno (BO). All’interno dell’Antica Locanda del Sole, “Max” ha impostato il suo menu su classici rivisitati in modo fantasioso e appagante, con piatti che vanno dai cappelletti ripieni di carciofi in brodo di scampi agli spaghetti e cipolla di Medicina e tarassaco… dal piccione al carbone e pepe al profiterole morbido. Su ilGolosario.it la sosta di Giuseppe Tom e Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

La Barbera d'Asti "El do Tère" 2017 di azienda agricola biologica Le Terre Rosse (tel. 345 8887072) Mombaruzzo (AT). Una Barbera fantastica, che profuma intensamente di frutta rossa e di rosa. In bocca il velluto rotondo della Barbera e la sua freschezza che mostra un equilibrio speciale grazie anche all'alcol avvolgente (siamo sui 14,5°). Ebbene questa Barbera pura non solo è biologica, ma viene affinata in anfora. E ancora una volta questo strumento si è rivelato vincente nel ridare identità a un vino.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus