• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 21/11/2019

La Notizia

La Notizia

Svolta green nelle aziende contro lo stress dei dipendenti. Succede in Francia, dove sono già molte le imprese che hanno deciso di giocare la carta dell’orto interno o esterno sul posto di lavoro. L’obiettivo? Non solo rilassare i propri impiegati, ma anche fidelizzarli o attrarre giovani lavoratori tra i millennials più attenti alla qualità della vita e al benessere aziendale. (Italia Oggi) @ E se la Francia si porta avanti sugli spazi verdi, altrettanto si può dire di Milano, che nel prossimo anno si è data come obiettivo quello di piantare oltre 20 mila alberi, puntando a superare i 100 mila nell’area metropolitana. Le attività inizieranno oggi, con 1.300 piantumazioni in tutti e nove i Municipi che saranno “benedette” anche dalla visita del premier Giuseppe Conte. “Con il presidente Conte - spiega sul Corriere della Sera l’assessore all’urbanistica Pierfrancesco Maran - presenteremo in Triennale un grande progetto di collaborazione pubblico, privato, associazioni e cittadini che ci accompagnerà all’obiettivo di 3 milioni di nuovi alberi da qui al 2030”. @ 13 mila quintali e 43 milioni di euro persi ogni anno. E’ il dramma del pane quotidiano raccontato da Massimo Sanvito, che su La Verità riprende l’appello mosso dai produttori artigianali per modificare la legge e poter finalmente donare l’invenduto ai poveri: “E’ uno spreco, i nostri prodotti si mantengono buoni per una settimana”. @ I surgelati fanno bene ai bambini. La conferma arriva da un’indagine commissionata a Bva Doxa dall’Istituto Italiano Alimenti Surgelati, secondo cui - in mancanza di primizie di stagione - ricorrere a prodotti surgelati può rivelarsi una scelta azzeccata. “Si tratta di prodotti sicuri, che non contengono conservanti e hanno le stesse proprietà dei prodotti freschi”, spiega su Libero il professore Claudio Maffeis dell’Università di Verona. @ Bando ai dolciumi nel giorno di Santa Lucia. E’ quanto accaduto a Trescore Balneario (Bergamo), dove i vertici dell’Istituto Comprensivo a sorpresa hanno deciso che nella tradizionale festa, particolarmente sentita dai bergamaschi, agli alunni saranno negati dolcetti e caramelle. “Da tempo facciamo educazione alimentare. Questa svolta è solo questione di coerenza didattica”, ha dichiarato la dirigente scolastica Raffaella Chiodini. Ma i genitori sono in rivolta: “Così è negata la tradizione”. (QN) @ “Magro” non sempre è sinonimo di “sano”. Parola di Vittorio Feltri, che su Libero spiega come gli eccessi a tavola spesso non si traducano in chili di troppo: molte persone filiformi, infatti, soffrono di pressione, trigliceridi e colesterolo alle stelle.

Autogrill porta in città la pizza contemporanea e il crudo di cuneo resiste alla crisi suina

Autogrill porta in città la pizza contemporanea e il crudo di cuneo resiste alla crisi suina

Dalle autostrade alla galleria del Duomo. Autogrill porta in città la pizza contemporanea e lo fa affidandosi allo chef Renato Bosco, il “pizzaricercatore” che con Saporé trasferirà nel cuore di Milano una nuova idea capace di unire la pizza di qualità alla legge dei grandi numeri. “Approdare a Milano - spiega Bosco su La Stampa - significa far conoscere un prodotto che va oltre l’immaginario comune, con creazioni innovative ma mantenendo la qualità di sempre”. Il nostro approfondimento su ilGolosario.it. @ “Il cibo è allegria. Così abbiamo sedotto i torinesi e preso la stella”. Federico Zanasi, chef del ristorante Condividere ospitato nel complesso della Nuvola Lavazza, su Repubblica commenta i riconoscimenti ottenuti dalle guide (è Corona Radiosa del Golosario Ristoranti ndr) e racconta: “La famiglia Lavazza ci ha dato una Formula Uno. Finora è andata bene. Ed è già quasi pronta la nuova zona dolci, con 110 metri quadrati in più”. @ “Il crudo di Cuneo resiste. Sopporta il costo all’origine perché è una nicchia”. Il segretario del Consorzio del Prosciutto di Cuneo dop, Giovanni Battista Testa, commenta il vento dell’epidemia suina cinese che sta avendo effetti anche Piemonte: “E’ una situazione che denuncia una mancanza di controlli e che mette in difficoltà gli anelli intermedi della filiera suinicola, che sta tra l’allevatore e il consumatore (…) Chi vende prosciutti con il nostro marchio non risente di questa crisi, ma se lo fa senza marchio vede i margini ridursi”.

Rubriche

Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio presenta l’Offida Pecorino “dalla filosofia steineriana” prodotto ad Acquaviva Picena da Roberto Capecci. @ Sulle stesse pagine Edoardo Raspelli assaggia i piatti del ristorante Saraceno di Cavernago (Bergamo) cui assegna il voto di 16/20.

Ho capito bene?

Ho capito bene?

Un cervo con tre corna fotografato dall’americano Steven Lindberg lo scorso fine settimana è subito diventato virale e il veterinario Steve Edwards ha definito l’esemplare una scoperta speciale, poiché “ne esiste solo uno su un milione”. Ma sui social c’è già chi chiede dove sia stato avvistato l’animale per potergli dare la caccia. @ Uno speciale torrone per cani al latte o al Grana Padano chiamato “Turòon-Bau” debutterà nel fine settimana alla Festa del Torrone di Cremona con una degustazione destinata a una ventina di fortunati amici a quattro zampe. (Libero)

L'assaggio

L'assaggio

Sono le carni della macelleria Da Carlo (c.so De Stefanis, 53 • tel. 392 6780345) di Genova. Nel cuore del quartiere Marassi, Carlo Ferrando con la sua bottega sta spostando l’arte della macelleria verso orizzonti sempre nuovi. Fiore all’occhiello della macelleria è la selezione di costate e fiorentine (frollate dai 20 agli 80 giorni), dalla sbottona prussiana Mazurya all’Angus italiano, fino alla vacca finlandese Sashi. Ma ampia è anche l’offerta di carni per BBQ. Su ilGolosario.it la sosta di Emanuele Sanguineti. 

Il Vino

Il Vino

Il Valpolicella Borgo 2017 di Marion (tel. 328 596 7349) dì Marcellise (VR). Dal colore rubino tenue, ma luminoso, con profumi di piccoli frutti rossi, note erbacee e cenni di sottobosco, lieve speziatura con note di cannella, gusto morbido, di buon corpo e piacevole sapidità.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn