• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 12/11/2018

La Notizia

La Notizia

False recensioni sul web, un affare da mille euro al mese in nero. La Stampa di oggi dedica un’ampia inchiesta agli affari in rete (da 25 miliardi l’anno) che si basano su commenti concordati con le aziende. In cambio di commenti positivi ci sarebbe un compenso di dieci euro, oltre al rimborso dell’acquisto fatto on line. I controlli sono difficili perché basta un nuovo account per far proseguire il business. (La Stampa) @ La pesca tradizionale è sempre più in crisi e cala il numero dei pescatori; cresce al contrario l’acquacoltura che vale il 65% dell’economia ittica. Si sviluppa in particolare l’allevamento in mare aperto con il sistema delle vasche di rete. La flotta peschereccia si riduce ma si migliora in tecnologie. Per il 25% è concentrata in Sicilia, intorno al porto di Mazara del Vallo. (QN) @ La regolarità del sonno è il segreto del benessere. Secondo una ricerca pubblicata su Scientific Report addormentarsi e svegliarsi sempre alla stessa ora è un’abitudine che si associa al miglioramento di moltissimi indicatori di benessere psichico e fisico. @ Il fattore B ovvero Boer, Baronetto, Brutto e Baldessari. E’ il pocker di assi della cucina idenditificato da Andrea Cuomo sul Giornale.

Il vino più caro e l'Italia in Cina

Il vino più caro e l'Italia in Cina

558mila dollari è la cifra record sborsata per un Romanèe-Conti del 1945. E’ il prezzo più alto mai raggiunto da un’etichetta di eccellenza. (Corriere della Sera) @ Il vino made in Italy fatica in Cina: per ora la quota di mercato è ferma al 6%. Ad Hong Kong si vende 1 bottiglia italiana contro 20 francesi, cresce la Spagna. Grandi attese per il padiglione italiano gestito da Vinitaly all’International Wine & Spirits Fair. @ Coldiretti contro la Ue sulla nuova etichettatura: secondo le modifiche al regolamento 607/09 cadrebbe l’obbligo di indicare l’origine delle uve dalle bottiglie di Chardonnay, Merlot, Cabernet, Sauvignon e Shiraz. Questo, secondo Coldiretti, aprirebbe a un boom di falsi. (QN) @ Il vino è il simbolo della civiltà italiana: la cultura occidentale è nata tra le nostre viti e anche le cantine sono capolavori di architettura. A scriverlo Socci su Libero.

Il tartufo vola a Hong Kong, Milano agricola e lavoro dei sogni

Il tartufo vola a Hong Kong, Milano agricola e lavoro dei sogni

Una trifola da 880 grammi scovata nella Langa Monregalese venduta per 85mila euro a un giovane imprenditore di Hong Kong. E’ questo l’esito dell’asta mondiale del Tartufo Bianco di Alba andata in scena ieri al castello di Grinzane Cavour. Parte del ricavato della serata, condotta da Benedetta Parodi, Enzo Iacchetti e Caterina Balivo, sarà devoluto al nuovo ospedale di Alba e Bra per l’acquisto di arredi e macchinari. (La Stampa) @ La cuisine non è più nouvelle. Stop alle porzioni miniaturizzate, il nuovo trend è lo chef che cucina a tavola in modo social e treatrale. L’approfondimento di Fiammetta Fadda sulle pagine di Panorama. @ Addio al vecchio chilo. Dopo 130 anni l’unità di misura verrà ridefinita in base alle leggi della fisica per garantire bilance sempre più precise. (La Repubblica) @ Milano all’avanguardia nel recupero degli edifici contadini. Il capoluogo lombardo è il secondo comune agricolo d’Italia, con 26 chilometri quadrati di aree verdi e un patrimonio di 1.635 ettari di seminativi. Con un piano che punta al recupero di 61 cascine ospitate sul territorio comunale, ne ha trasformate 11 in aziende agricole, mentre 34 sono state concesse in uso ad associazioni per attività sociali o di ospitalità e 16 sono ancora da valorizzare. Ieri intanto, in via Natta, l’inaugurazione di Cascina Cotica, con uno spazio che ospiterà degli ambulatori e l’altro dedicato al coworking. (Corriere della Sera) @ Trovare un lavoro perfetto è possibile. Quella del “dreamjob” è diventata una delle principali ossessioni del nostro tempo. Tanto che anche il Financial Times le dedica una rubrica in cui raccoglie storie di uomini e donne che hanno trovato il loro lavoro dei sogni. L’affondo di Enrico Franceschini su Repubblica di sabato. @ Melbourne saluta il Signor Caffè. Si chiamava Sisto Malaspina la vittima dell’attentato terroristico attuato venerdì pomeriggio nel centro di Melbourne. Il barista, titolare del Pellegrini’s Bar, era molto conosciuto in città e anche l’attore australiano Russel Crowe gli ha dedicato un ricordo tramite un post pubblicato su Twitter. (Corriere della Sera e Il Giornale).

L'assaggio

L'assaggio

All’Osteria Santa Maria (vicolo Santa Maria, 4 • tel. 0294 967782) di Abbiategrasso (MI). Un vero gioiello di charme e simpatia condotto con professionalità da Alisia, in sala, con l’aiuto di mamma Cristina e Mirco, ai fornelli. La cucina è un mix di tradizione e creatività, con proposte che vanno dallo sformatino di zucca con fonduta di Taleggio e pan brioche al risotto con pistilli di zafferano, stinco di vitello, midollo arrostito e gremolata; dalla costoletta di vitello alla milanese con chips di patate alla suprema di faraona arrostita con cianfotta di verdure al forno. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il Colli di Luni Vermentino superiore “Boceda” 2017 di Zangani (tel. 0187 632406) Santo Stefano Magra (SP). Un Vermentino davvero tosto questo Boceda 2017 che scende con un colore paglierino carico di buona consistenza. Al naso è speciale il profumo (nel senso letterale del termine) con note di fiori di arancio. In bocca è pieno, secco, fresco e di corpo con una chiusura sapida ed equilibrata e un leggero amarognolo sul finale. Un gran bel Colli di Luni, già da preferire con i crostacei.

Lutto

Due gravi lutti nella ristorazione alessandrina; è mancato ieri Giancarlo Milano, patron del ristorante I Cacciatori di Cartosio, mentre venerdì si è spento dopo una lunga malattia Giuseppe Davico, fondatore del ristorante Da Giuseppe di Montemarzino, storiche presenze delle nostre guide.Alle rispettive famiglie le nostre più sentite condoglianze.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus