SELECT * FROM CM_ArticleModel WHERE 1 AND type = "notizia-del-giorno" AND title != "." AND publishdate like "2019-03-01%" AND (language = "it" OR language = "all") AND deleted = 0 AND searchable = 1 AND (expirationDate > NOW() OR expirationDate IS NULL) ORDER BY publishDate ASC
Il Golosario :: ilGolosario - Notizie del giorno 01-03-2019
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 01/03/2019

La Notizia

La Notizia

L’insalata in busta fa male? No è una fake news. Su Repubblica interviene la docente torinese Gullino che spiega come dello studio citato non ci sia traccia negli archivi dell’università. E che comunque l’insalata in busta è igienica e sicura. @ E’ di nuovo scontro sulle etichette a Bruxelles, dove si discute una proposta dell’associazione europea degli industriali alimentari per ridurre l’indicazione di origine a Ue o non Ue. La richiesta è inclusa dagli industriali tra le priorità per l’agenda del parlmaneto europeo che uscirà dalle elezioni di maggio. @ Spendere più per l’olio potrebbe diventare un investimento. circa il 39% degli italiani spende meno di 6 euro al litro e solo il 13% più di 13 euro, il prezzo corretto per l’extravergine. Sul Giornale la guida per non sbagliare con i consigli di Andrea Cuomo. @ L’industrializzazione dle cibo ha rivoluzionato il design: sul Corriere della Sera il caso del cono gelato ma anche del caffè sottovuoto (che ha mandato in pensione il macinino) e del pesce in bastoncini rivolto ai bambini. @ Due torinesi trionfano al torneo internazionali di sigari cubani - l’Habanos World Challenge - grazie all’abbinamento con il Passito di Caluso

C'era una vodka e la strage dei cavallucci marini

C'era una vodka e la strage dei cavallucci marini

Steppa che vai, vodka che trovi. Nonostante il consumo di alcol in Russia sia calato dell’80% negli ultimi 5 anni per opera di Vladimir Putin, il distillato con 5 secoli di storia rimane il simbolo dei cosacchi ed è celebrato anche nei musei. Il focus di Federica Modica sul Giornale. @ Dalla vodka al vermouth. Il celebre liquore di Torino vive una nuova età dell’oro, supera i confini del Piemonte e varca quelli di Puglia e Sicilia, dove viene realizzato a partire da vini ed erbe locali; e mentre in Italia è protagonista di nuove sperimentazioni, dall’Australia alla Foresta Nera viene prodotto in versioni amate tanto nei drink quanto in purezza. Sul Corriere della Sera racconta il trend Gabriele Principato. @ E in tema di drink anche la notizia, curiosa quanto incredibile, della strage dei cavallucci marini pescati al largo delle coste di Taranto e commercializzati in Asia con prezzi fino a 600 euro al chilo per ottenerne un ricercato liquore. Su Libero la denuncia degli ambientalisti pugliesi: “La leggenda vuole che siano afrodisiaci”. @ Frattaglie e tocco gourmet. E’ Diego Rossi la nuova “rivelazione” tra gli chef italiani. Il cuoco veronese trapiantato a Milano, con il suo Trippa ha invertito i dettami dell’alta ristorazione dimostrando come la qualità non necessariamente debba passare solo da menu gourmet e prezzi stellari. La sua storia sulle pagine del Corriere della Sera.

L'assaggio

L'assaggio

All’ Antica Trattoria Mirazzano (via F. Sforza, 14 • tel. 025470000) di Peschiera Borromeo (MI). Ristrutturata in modo sapiente dalla famiglia Arioli, accoglie con due sale intime scaldate da un camino e un ampio giardino perfetto per la bella stagione. Il menu celebra la tradizione lombarda, con piatti che vanno dal salame nostrano di produzione propria alla terrina di polenta bramata con uova al tegamino e crema di formaggio; dal Carnaroli con zafferano e salsiccia nostrana al coniglio di fattoria agli aromi con le patate. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il Cannonau di Sardegna Fudòra di Pranu Tuvara (tel. 340 5956687) di Cardedu (OG). Già nostro Top Hundred a Golosaria a Milano, nel millesimo 2013 ha colore rubino profondo, naso elegantissimo con note di ciliegia, mirto, macchia mediterranea ed erbe aromatiche, sorso caldo, grande struttura , ma beva invitante grazie a calibrata freschezza e gustosa sapidità, lunghissima persistenza. Un grande vino italiano!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn