• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

All’Antica Trattoria Mirazzano, la forza della tradizione 

Marco Gatti | 01-03-2019

A due passi da Linate, in un borgo ricco di storia e fascino, atmosfera gioiosa e classici della cucina lombarda in tavola

Milano è a pochi minuti e l’aeroporto Forlanini è a due passi. Ma quando arriverete nel piccolo borgo di Mirazzano di Peschiera Borromeo, quasi si trattasse di un viaggio con la “macchina del tempo”, vi sembrerà di essere nel 1500, con città e frenesia dei giorni nostri che vi sembreranno lontanissimi. All’ombra dell’austero campanile cinquecentesco della chiesa dei santi Cosma e Damiano (prima visitata e poi promossa a rango parrocchiale il 25 aprile 1602 da Federigo Borromeo, cugino di San Carlo, membro di quella casata che, nel 1400, in fuga dalla Toscana, si stabilì a due passi da qui, nella cascina castellata di Peschiera) la vostra meta.

È l’Antica Trattoria Mirazzano (via F. Sforza 14 – tel. 025470000). Ristrutturata in modo sapiente dalla famiglia Arioli, vi accoglie con due salette raccolte, una scaldata dal camino, l’altra più defilata, poi, nell’altra ala del locale con sale ampie (dedicate a banchetti ed eventi), e l’ampio giardino, molto richiesto nella bella stagione.

Il menu celebra la tradizione lombarda, e seguiti nel servizio da Luigi Panteghini, potrete avere salame nostrano “di nostra produzione” con cipollotto di Tropea e giardiniera dell’orto o terrina di polenta bramata con uova al tegamino e crema di formaggio per iniziare.

Poi di primo, Carnaroli con zafferano e salsiccia nostrana (se preferite, niente salsiccia, e il risotto allo zafferano potrete averlo con l’ossobuco) o pappardelle al ragout d’anatra.
Di secondo, coniglio di fattoria nostrano agli aromi con le patate, o cappello del prete brasato al vino rosso dell’Oltrepò Pavese con polenta bramata, o ancora, dalla griglia, fiorentina o costata di scottona italiana.

Con marron glacé con cioccolato e rhum o sbrisolona, la chiusura di una sosta, che, nel segno dello star bene, del sentirsi a casa e della cucina tradizionale, vi farà uscire contenti.

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

TAGS
trattoria
CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn